Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, calci e pugni alla compagna: arrestato uomo di 54 anni

  • a
  • a
  • a

E’ stata presa a calci e pugni dal compagno, arrestato dai carabinieri per lesioni personale aggravate. In carcere è finito un uomo di 54 anni, disoccupato, originario della Lombardia ma residente da tempo in città. Dopo il divorzio B.F. si era trasferito a Terni dove abita la donna con cui aveva iniziato una nuova relazione. La compagna è di origini rumene, ha 54 anni e a lungo ha sopportato gli scatti d’ira. Stando alle testimonianze raccolte, infatti, gli episodi di violenza in quella casa non erano una novità. Ma l’ultima volta l’uomo ha decisamente passato il segno e le urla disperate della donna, rincorsa dal marito nelle stanze dell’appartamento, hanno richiamato l’attenzione dei vicini. Più telefonate sono arrivate al 112 e così i militari sono intervenuti. E la 54enne stavolta ha deciso di denunciare i soprusi e gli abusi a cui da troppo tempo era sottoposta.

 

 

Intorno all’una di notte i carabinieri hanno trovato la coppia in strada. Dopo averla picchiata in casa la donna aveva cercato di fuggire, ma l’uomo l’aveva rincorsa e aveva continuato con pugni e calci in mezzo alla via, nei pressi di vocabolo Staino. Una scena che non è passata inosservata ad alcuni passanti che stavano rincasando. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai militari della sezione radiomobile del comando compagnia e ora si trova in carcere, a Sabbione.

 

 

Sul posto sono intervenuti anche gli operatori del 118 che hanno soccorso la donna e l’hanno trasportata in ospedale dove è stata ricoverata per le ferite riportate al volto e in altre parti del corpo. E’ stato attivato il codice rosso che prevede una corsia preferenziali per i reati che riguardano i maltrattamenti in famiglia.