Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid in Umbria, il bollettino del 25 agosto: ricoveri stabili ma terapie intensive al 9 per cento

  • a
  • a
  • a

Covid, in Umbria il bollettino di mercoledì 25 agosto non registra nessuna variazione dei ricoveri nei reparti covid nelle ultime ventiquattro ore. Dopo giorni di costante, seppur lieve, crescita delle ospedalizzazioni, oggi non si registra alcun cambiamento.

 

In base ai numeri sulla situazione sanitaria diffusi in mattinata dalla regione Umbria, le persone attualmente ricoverate per covid in Umbria sono 62, di cui 8 in intensiva. Situazione ospedalizzazioni che, in ogni caso, dovrà essere monitorata. Stando agli ultimi dati resi noti dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiornati a ieri, in Umbria risulta occupato il 9 per cento delle terapie intensive disponibili, mentre la media nazionale è pari al 6 per cento. Fino al 12 agosto, in Umbria questo valore era dell’1 per cento. Uno dei parametri fissati per il mantenimento della zona bianca riguarda proprio il riempimento delle terapie intensive, con la soglia critica fissata al 10 per cento.

 

Considerando i ricoveri nei reparti ordinari, l’Umbria registra un riempimento dell’8 per cento, contro la media nazionale del 7 per cento. In questo caso, la soglia critica è fissata al 15 per cento. Nelle ultime ventiquattro ore è tornato a diminuire il numero degli attualmente positivi, che ora sono 1.834, a fronte di 129 nuovi positivi e 214 guariti. Invariato il numero dei morti.