Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, fisico Gammaitoni: "Umbria sarà prima a uscire da quarta ondata"

  • a
  • a
  • a

"L’Umbria uscirà dalla quarta ondata in anticipo sul resto d’Italia”: a dirlo è il professor Luca Gammaitoni, fisico sperimentale all’Università di Perugia che sta seguendo e analizzando l’andamento della pandemia facendo riferimento a modelli matematici.

 

 

“La curva dei contagi sembra aver raggiunto un punto di massimo - evidenzia - nel giro di qualche settimana, se questo andamento venisse confermato, potremmo dirci fuori. Questa quarta ondata è stata caratterizzata da numeri relativi ai contagi ancora consistenti per la diffusione della variante Delta ma da un basso numero di ospedalizzati e di ricoverati nei reparti di terapia intensiva - tiene a sottolineare il professor Gammaitoni - Il merito è della campagna vaccinale: chi nega la valenza dei vaccini, nega l’evidenza dei numeri”. Il rientro in classe di migliaia di studenti dal prossimo 13 settembre non sembra preoccupare il fisico Gammaitoni. “Oltre la metà degli studenti umbri ha già la prima dose di vaccino - spiega - per il ritorno sui banchi sarà completamente immune. A questo va aggiunto il fatto che i giovani sono meno soggetti alle ospedalizzazioni quindi se anche dovessimo andare incontro a una quinta ondata sono convinto che avrà numeri ancora meno significativi rispetto alla quarta”.

 

 

Questo ovviamente, se nel frattempo non intervengono elementi di scompenso quali la presenza di ulteriori varianti. Per il professor Gammaitoni è necessario spingere sulle vaccinazioni. “Solo così si sottraggono le persone a rischio di ospedalizzazione - puntualizza - Vaccinarsi non necessariamente ci protegge dall’entrare in contatto con il virus ma sicuramente ci protegge dalle sue conseguenze più gravi”. Per Gammaitoni i prossimi mesi dovrebbero essere relativamente tranquilli. Ieri gli attualmente positivi in Umbria erano 2009 secondo il bollettino di Regione e Protezione civile. Cento i nuovi casi di positività accertati nelle ultime 24 ore, 158 i guariti. Nessuna vittima, un ricoverato in più nell’ultimo giorno (ora 57).