Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid in Umbria, superato l'80% con prima dose. Al via le vaccinazioni nei centri d'accoglienza

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

L’80,26% degli umbri ha ricevuto la prima dose di vaccino. Si tratta di 619.347 persone. Un traguardo certificato dai dati di ieri, nonostante le consistenti rinunce causa ferie. Per il ciclo completo siamo a 517.101 umbri coperti (67,06%).
Le vaccinazioni effettuate nell’ultimo giorno monitorato sono state 3.639: un dato in continuo calo ormai da una settimana. “Purtroppo”, spiega il commissario regionale anti Covid Massimo D’Angelo, “registriamo sempre più rinunce non programmate”. Questo a fronte di una disponibilità aumentata di fiale: a ieri rispetto a 1.117.585 dosi somministrate 1.156.834 consegnate. Ossia 39.249 dosi di scorta. Per oggi è attesto un altro arrivo. Sempre da oggi è prevista la vaccinazioni degli immigrati ospitati nei centri d’accoglienza. “Si tratta di circa 700 persone”, spiega D’Angelo, “per quanto riguarda la provincia di Perugia. Partiamo da qui”.
Intanto ieri è stata pubblicata la delibera per i tamponi gratis agli under 30 che si sono prenotati entro il 31 agosto. Un’iniziativa volta a far ottenere il green pass a tutti coloro che non avevano ottenuto l’ìmmunizzazione per vita dei ritardi della campagna in questa specifica fascia d’età. Con questo provvedimento, chi non ha la prenotazione dovrà pagare di tasca propria i test se vuol il certificato verde.

“L’obiettivo prioritario della procedura è quello di promuovere la vaccinazione nei soggetti più giovani, in particolare la fascia 12-19 anni e quella 20–29 anni che risultano, al momento, con tasso di vaccinazione più basso, anche in relazione alla priorità di accesso alla campagna vaccinale come dettata a livello nazionale. Peraltro, quelle stesse fasce che hanno, allo stato attuale, il più alto indice di incidenza di casi positivi nei diversi territori umbri”, è scritto negli atti allegati alla delibera. Con la possibilità prenotazione libera, ossia senza preadesione, ora c’è una facilitazione in più. 
Intanto notizie positivi arrivano dall’ultimo report giornaliero: i ricoveri nei posti ordinari Covid sono tornati a scendere dopo il balzo del giorno precedente. 


Si attestano a 46 (-3), di cui 4 in terapia intensiva. Gli attualmente positivi scendo a 2.105 (-109), a fronte di 163 nuovi casi e 272 guariti. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.104 molecolari e 3.556 antigenici, con un tasso di positività sul totale del 2,87%. In aumento, visto che era 1,8 martedì e 2,49 lo stesso giorno della scorsa settimana.