Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il bollettino di oggi venerdì 13 agosto 2021: 7.409 nuovi casi e 45 decessi. Tasso di positività al 3,3%

  • a
  • a
  • a

Il bollettino Covid di oggi, venerdì 13 agosto 2021, conta 7.409 nuovi casi (ieri 7.270), secondo quando comunicato dal Ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 45 decessi, a fronte dei 30 di ieri. Il tasso di positività si attesta al 3,3%, stabile rispetto al 3,4% di ieri, a fronte di 225.486 tamponi totali effettuati contro i 216.969 registrati nel report precedente. I posti in terapia intensiva attualmente occupati si attestano a 369 (+17). I ricoveri con sintomi nei reparti ordinari sono 3.033, con un incremento di +58 unità nelle ultime ventiquattro ore (ieri, infatti, erano 2.975). I guariti sono 4.388

 

 

A seguire i casi regione per Regione (totali, attuali, incremento):

 

Lombardia: 860.893 (13.322) (661)

Veneto: 444.692 (13.534) (771)

Campania: 437.062 (8.652) (622)

Emilia-Romagna: 401.842 (12.429) (656)

Piemonte: 368.563 (3.283) (280)

Lazio: 365.970 (17.486) (613)

Toscana: 260.568 (12.117) (819)

Puglia: 259.164 (3.960) (361)

Sicilia: 253.512 (16.930) (1.101)

Friuli Venezia Giulia: 109.153 (907) (109)

Marche: 107.645 (2.864) (171)

Liguria: 107.081 (1.764) (158)

Abruzzo: 77.356 (1.934) (95)

P.A. Bolzano: 74.203 (524) (43)

Calabria: 73.217 (3.484) (239)

Sardegna: 66.292 (7.061) (400)

Umbria: 59.903 (2.269) (179)

P.A. Trento: 46.811 (426) (62)

Basilicata: 27.974 (1.023) (39)

Molise: 14.041 (163) (17)

Valle d'Aosta: 11.885 (118) (13)

 

 

E intanto anche l'Iss certifica che la circolazione della variante Delta del virus è ormai ampiamente prevalente in Italia e nell’Unione Europea. La Delta è associata ad un aumento nel numero di nuovi casi di infezione anche in altri paesi dove c'è una alta copertura vaccinale. È quanto emerge dal Report settimanale Iss-Ministero della Salute sull’andamento dell’epidemia in Italia, i cui dati sono riferiti al periodo dal 2 all’8 agosto, aggiornati all’11 agosto. "Una più elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione rappresentano gli strumenti principali per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenuta da varianti emergenti con maggiore trasmissibilità".