Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, San Feliciano: domani il vescovo ausiliare Marco Salvi dirà messa nella parrocchia del prete arrestato

  • a
  • a
  • a

In attesa della nomina del nuovo sacerdote per la parrocchia di San Feliciano, dopo lo scandalo che ha coinvolto don Vincenzo Esposito, domani la messa sarà celebrata dal vescovo ausiliare, monsignor Marco Salvi.  La conferma è arrivata proprio dal cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti nella serata di mercoledì.

 

Il presidente della Cei infatti, presente mercoledì sera nella chiesa della frazione lacustre per un momento di preghiera e di riflessione con la comunità locale, ha assicurato che non lascerà da solo il suo gregge. “Vi manderò un parroco che possa aiutarvi a superare anche questo momento imprevisto e doloroso. Nell’attesa, domenica il vicario generale, monsignor Marco Salvi, sarà presente per la celebrazione eucaristica”.

 

 

 


Intanto dall’avvocato di don Vincenzo Esposito, il legale siciliano, Renato Vezzana, ancora nessuna istanza di Riesame o richieste di interrogatorio. Il penalista ha fatto restare silente il suo cliente dinanzi al giudice in sede di interrogatorio di garanzia, dopo che il giorno prima aveva annunciato che avrebbero confutato ogni accusa. Il sacerdote, che si trova nel carcere di Spoleto, deve rispondere di prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico. Secondo quanto emerso dalle indagini faceva ricariche Postepay a 4 minori in cambio di video a sfondo sessuale.