Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia: Fontivegge, accoltella albanese durante una lite, denunciato

  • a
  • a
  • a

La microcriminalità è un fenomeno che da sempre allarma la cittadinanza ed è in grado di ripresentarsi ciclicamente, nonostante l'intensificazione dei controlli: ieri sera, al termine di una lite fra due uomini, i Carabinieri hanno denunciato per lesioni un 36enne tunisino senza fissa dimora. L'uomo avrebbe ferito all'addome con un'arma da punta un 48enne albanese, che versava in stato di ebbrezza ed era rimasto a terra ferito.  

 

 

La lite era scoppiata in zona Piazza del Bacio. All'arrivo, i militari della Sezione Radiomobile del Nor della Compagnia di Perugia hanno trovato il cittadino albanese, residente a Perugia, a terra, ferito all'addome con un'arma da punta. Dopo aver verificato le condizioni dell'uomo, mentre quest'ultimo veniva trasportato in ospedale in ambulanza, la pattuglia ha raccolto le prime testimonianze di alcuni presenti e si è messa sulle tracce dell'autore, descritto come un giovane di origini tunisine già conosciuto in zona Fontivegge. 

 

 

I carabinieri sono poi stati avvertiti da una pattuglia dell'Esercito in servizio "Strade Sicure": alcuni abitanti abitanti della zona avevano segnalato la presenza, nel parcheggio del Minimetrò, di un uomo che corrispondeva alla descrizione. L'uomo è stato trovato nascosto fra alcuni autobus posteggiati. Il giovane, in caserma, avrebbe confermato la lite di poche ore prima, ed è stato denunciato, dopo accertamenti, anche per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in esecuzione di un decreto della procura di Perugia per cui era ricercato. La vittima dell'aggressione è stata ricoverata all'ospedale Silvestrini in prognosi riservata, per un ematoma alla testa causato probabilmente dalla caduta a terra.