Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno: Quintana, mascherine obbligatorie anche all'aperto

  • a
  • a
  • a

Saranno obbligatorie le mascherine, anche all’aperto, in occasione dello svolgimento della “Giostra della Quintana” in programma sabato 7 agosto, al “Campo de li Giochi” di via Nazario Sauro – piazzale Niccolò Alunno a Foligno. Il provvedimento è disposto da un’ordinanza, firmata dal vice sindaco Riccardo Meloni, che decorrerà dalle 19 di sabato 7 agosto e fino alle 1 di domenica 8 agosto. L’obbligo riguarda chiunque transiti o stazioni nelle seguenti aree e spazi pubblici direttamente interessati dallo svolgimento della manifestazione, nonché in tutte le ulteriori aree pubbliche adiacenti qualora si verifichi in quest’ultime la presenza di eventuali affollamenti: piazza del Grano, via della Piazza del Grano, piazza della Repubblica, largo Carducci, Quadrivio, Corso Cavour, piazzale N. Alunno, via N. Sauro (tratto compreso tra piazzale N. Alunno e via D. Chiesa) e tutte le vie e le aree pubbliche adiacenti alla recinzione perimetrale esterna del campo sportivo della Giostra.

 

 

E’ stata firmata dal vice sindaco Riccardo Meloni anche un’altra ordinanza – sempre in occasione dello svolgimento della “Giostra della Quintana” – che entrerà in vigore dalle 19 di sabato 7 agosto – e fino al termine della manifestazione – con il divieto assoluto di vendita o somministrazione, sia in sede fissa che in forma itinerante, da parte di qualsiasi tipologia di esercizio, imprenditore, o diverso operatore, di bevande alcoliche con gradazione del contenuto alcolico in volume superiore al 3,5%, sia all’interno che nelle immediate pertinenze del campo sportivo utilizzato per la “Giostra”.

 

 

Il divieto, nel corso dello svolgimento della manifestazione, viene esteso anche alla vendita, all’asporto e alla somministrazione di qualsiasi bevanda, o altro prodotto alimentare, contenuto in recipienti di vetro o in contenitori metallici. I trasgressori potranno ricevere  l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria, da 80 a 500 euro.