Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amanda Knox è incinta del primo figlio dopo l'aborto subito nei mesi scorsi

  • a
  • a
  • a

Amanda Knox è incinta del suo primo figlio. A fare l'annuncio è stata la stessa Amanda sul podcast Labyrinths sul proprio canale Instagram. La Knox ha condiviso una registrazione audio del momento in cui ha scoperto di essere di nuovo incinta, gridando: "Grazie al cielo, ce l'abbiamo fatta". La 34enne è sposata con Christopher Robinson da un anno. Solo poche settimane fa aveva reso noto di aver subito un aborto.

 

Il caso giudiziario di Amanda Knox ha dominato il dibattito politico e mediatico in Italia e negli Sttai Uniti, nell'ambito del processo che l'ha vista coinvolta per la morte della studentessa britannica Meredith Kercher, avvenuta nella notte dell'1 novembre 2007 a Perugia. Amanda ha scontato quattro anni di carcere a Capanne, salvo poi essere assolta. Attualmente lavora come giornalista e attivista per la giustizia penale negli Stati Uniti. Lo scorso 30 luglio Knox ha criticato il nuovo film "Stillwater" con Matt Damon per aver sfruttato il suo caso, dicendo che ruba la sua storia senza il suo consenso a scapito della sua reputazione. "Stillwater" vede Matt Damon nei panni di un padre che vola in Francia per aiutare la figlia Allison, interpretata da Abigail Breslin che è stata condannata e imprigionata per aver ucciso la sua ragazza a Marsiglia, in un caso che ha generato titoli spaventosi. Knox non viene mai nominata sullo schermo, ma nelle interviste i realizzatori hanno affermato che il suo caso è stato il punto di partenza iniziale per la sceneggiatura. Nei tweet e in un intervento sul sito Medium, Knox ha rimproverato varie pubblicazioni e il regista Tom McCarthy per aver usato il suo nome per promuovere il film.

 

"Il mio nome mi appartiene? La mia faccia? E la mia vita? La mia storia? Perché il mio nome è usato per riferirsi ad eventi con cui non ho avuto nulla a che fare? Torno su queste domande perché altri continuano a trarre profitto dal mio nome, viso e storia senza il mio consenso". ha scritto Amnada Knox. "McCarthy rafforza l’immagine di me come una persona colpevole e inaffidabile", ha scritto Knox.