Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vinarelli, dall'11 al 16 agosto a Torgiano. Anteprima il 9 agosto a Perugia

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

Diluire i colori con il vino. Un’idea originale, geniale che ha fatto di Torgiano una calamita irresistibile per centinaia di artisti che negli anni, d’agosto, riempiono le strade del bellissimo borgo nell'ambito della manifestazione Vinarelli per creare opere uniche e molto apprezzate, come ha dimostrato il campione d’Europa Leonardo Spinazzola che ne ha ricevuta una dalle mani della presidente Donatella Tesei quando è stato ricevuto a Palazzo Donini venerdì. Presentata quindi la 34esima edizione che si terrà dall’ 11 al 16 agosto con due novità. Un’anteprima in piazza Italia a Perugia il 9 agosto con venti artisti. Saranno invece sessanta quelli che a Torgiano parteciperanno alla manifestazione tradizionale in programma con il gran finale del 16 agosto.

 

 

Causa Covid, saranno prevalentemente pittori locali a partecipare e comunque provenienti dalle regioni italiane viste le difficoltà che incontrerebbero gli artisti stranieri. Una edizione evidentemente segnata dalla pandemia, dunque, ma che Proloco e Comune di Torgiano assieme a la Strada dei vini del Cantico hanno voluto comunque organizzare. Tra l’altro c’è anche un’altra novità a carattere benefico da evidenziare: il 13 agosto ci sarà l’asta dei Vinarelli organizzata dal Lions Club dove parte del ricavato verrà devoluto al Centro Madre Speranza di Fratta Todina. Altra data da segnalare quella del 10 agosto in cui si terrà Sorsi di Stelle. Otto le mostre che verranno allestite. Alla presentazione della manifestazione, oltre alla governatrice a Donatella Tesei che si è complimentata con gli organizzatori e ha molto apprezzato il manifesto dell’ edizione opera di Valerio Niccacci, hanno partecipato Elena Falaschi assessore comunale di Torgiano, Avelio Burini, presidente Strada dei vini del cantico e Fabrizio Burini presidente della Proloco.

 

 

“La nostra Proloco – ha spiegato Fabrizio Burini - ha da sempre operato per incentivare e promuovere tutte le iniziative che possono favorire il territorio a prescindere dalla ristorazione della quale quest’anno si occuperanno i ristoratori provenienti da Todi, Torgiano, Bettona e Monte Castello di Vibio che proporranno menù a tema nei quali saranno serviti i vini della Strada dei del Cantico. Ci sarà anche molto spazio per lo street food”. “Organizzare eventi in un anno così – ha detto Falaschi - è un atto di coraggio ma doveroso. Quest'anno tutta la rassegna degli eventi di Torgiano ha ottenuto la media partnership di Rai Cultura. Le associazioni del nostro territorio non si sono date per vinte e hanno risposto con forza a questo momento difficile”.