Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marsciano, furti dei ladri: un colpo a segno, un altro è stato sventato dai cani

  • a
  • a
  • a

Un furto all’interno di un’abitazione e un altro sventato prima di andare in porto. E’ successo nel quartiere di Ammeto e la denuncia è stata sporta ai carabinieri della stazione di Marsciano. Il colpo è stato messo a segno a tarda serata. La dinamica è molto simile a quella con cui lo stesso tipo di azioni sono state compiute nei mesi scorsi anche in altre frazioni.

 

L’incursione è avvenuta in un momento in cui i proprietari erano assenti. Circostanza che fa pensare a ladri ben informati. Contanti e alcuni oggetti preziosi nel bottino dei malviventi. Sull’episodio indagano i militari marscianesi, che in questi giorni stanno pattugliando in particolare le zone limitrofe a quella delle abitazioni prese di mira. Nella stessa serata si è registrato infatti un altro episodio, questa volta sventato. Alcuni vicini della casa dove i ladri stavano tentando di entrare hanno parlato di un tentativo di accesso con una scala posizionata all’esterno e di cani che hanno abbaiato, mettendo in fuga i malviventi. Tra i residenti è allarme e le segnalazioni si moltiplicano. Il furto denunciato al momento è uno ed è su quello che stanno lavorando i carabinieri, anche sulla base delle testimonianze ricevute.

 

E’ di meno di un mese fa, invece, la rapina della quale è rimasta vittima una donna, residente in un casolare nelle campagne tra Schiavo e Papiano. In quell’occasione i malviventi erano entrati mentre la proprietaria era presente in casa, imbavagliandola e costringendola a consegnare la chiave della cassaforte. Un’azione preoccupante soprattutto per le modalità utilizzate che però non aveva fruttato molto essendo la cassaforte praticamente vuota. La donna infatti era stata vittima di un altro furto, poco più di un anno prima, e forse anche per quello aveva evitato di lasciare in casa oggetti di valore. Precauzione che purtroppo non ha evitato la rapina.