Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, le riprese di don Matteo portano turisti

Filippo Partenzi
  • a
  • a
  • a

Don Matteo si conferma la solita certezza. Sono infatti numerosi i turisti che sono appositamente giunti a Spoleto per assistere da vicino alle riprese della tredicesima stagione della fiction campione di ascolti di Rai Uno (ricominciate lunedì in piazza Duomo) e cercare di scattare un selfie con i propri beniamini. Visitatori provenienti nella maggior parte dei casi da tutta Italia, ma non mancano gli stranieri: un francese, ad esempio, ha deciso di trascorrere le ferie nel territorio al fine di conoscere il suo idolo Terence Hill. Segno di quanto sia forte il rapporto che lega lo sceneggiato ai suoi appassionati, la cui presenza sta rappresentando una boccata d’ossigeno fondamentale per gli operatori turistici della zona.

 

 

A confermarlo, spiegando che rispetto al periodo giugno/luglio le telefonate da parte dei viaggiatori risultano in netto aumento, è il presidente del ConSpoleto Carlo Dello Storto
Chi si trova bene è di certo Maurizio Lastrico (interprete del Pm, Marco Nardi), che qui ha incontrato diversi suoi conterranei: “Siamo a Spoleto ma i liguri sono dappertutto”. L’attore, molto attivo sui social network, sta tenendo aggiornati gli appassionati della serie attraverso diverse storie di Instragram (“abbiamo girato una super scena” il suo ultimo contenuto postato). Insieme a lui sul set c’è pure Flavio Insinna, tornato a vestire i panni del capitano Flavio Anceschi a distanza di 15 anni dall’ultima volta.

 

 

 

“Non ho dormito - ha detto di recente, poco prima di riaggregarsi alla squadra - sono arrivato al trucco che ero sfigurato.”. L’attuale blocco di riprese si conclude sabato 31 luglio: venerdì 30 il cast e la troupe della Lux Vide hanno girato alcune scene alla Rocca albornoziana e in piazza Duomo, mentre sabato  il set verrà spostato lungo l’ex ferrovia Spoleto-Norcia. Il tratto che ospiterà le telecamere è quello del ponte di Caprareccia, che per l’occasione dalla mattina fino almeno alle ore 16 resterà chiuso al pubblico.