Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni-Rieti, aperto nuovo svincolo Piediluco/Marmore e parte dello svincolo Colli Sul Velino/Labro. Fine lavori entro 10 agosto

  • a
  • a
  • a

Anas  ha aperto al traffico il nuovo svincolo di Piediluco/Marmore e parte dello svincolo di Colli sul Velino/Labro, lungo la SS79bis "Ternana" (direttrice Terni-Rieti) nel tratto aperto lo scorso dicembre.
Sono percorribili da oggi tutte le rampe delle svincolo di Piediluco/Marmore, le rampe di ingresso e uscita in direzione Terni dello svincolo di Colli sul Velino/Labro e la galleria artificiale realizzata lungo l’asta principale della direttrice. Questa apertura consente di eseguire le ultime attività necessarie per aprire al traffico nei prossimi giorni anche le rampe dello svincolo di Colli sul Velino in direzione Rieti, che saranno percorribili entro il 10 agosto.

 

 

Lo svincolo di Piediluco/Marmore sarà utilizzato dalle autovetture e dal traffico leggero per raggiungere i due centri abitati, le cascate e il lago tramite la SP62. Gli autobus e i mezzi pesanti utilizzeranno invece lo svincolo di Colli sul Velino - dopo l’apertura completa prevista entro il 10 agosto - e raggiungeranno le due località turistiche tramite un breve tratto del vecchio tracciato della SS79. Nel frattempo resterà ancora utilizzabile la rotatoria provvisoria all’imbocco della galleria «Valnerina», che sarà eliminata presumibilmente entro ottobre, completando la configurazione definitiva della viabilità.

 

 

Questa mattina si è svolto un sopralluogo sul posto alla presenza, tra gli altri, dell’Assessore alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Umbria Enrico Melasecche, dell’Assessore al Lavoro e Politiche per la Ricostruzione della Regione Lazio Claudio Di Berardino, del Responsabile della Struttura Territoriale Anas Umbria Lamberto Nicola Nibbi, del Responsabile della Struttura Territoriale Anas Lazio Marco Moladori e dei sindaci dei comuni interessati.