Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni, spuntano i primi nomi dei fantini per la Corsa all'Anello 2021. Fissate le prove

  • a
  • a
  • a

Narni è entrata già nel clima Corsa all’Anello. La giostra equestre tornerà al campo de li giochi domenica 5 settembre alle 18, dopo due anni di stop a causa dell’emergenza Covid ed i contradaioli hanno già iniziato il conto alla rovescia per poter tornare sugli spalti (ancora non si conosce il numero degli spettatori che potranno assistere alla gara) e tifare i propri colori. E se la festa si è fermata per il Coronavirus, le scuderie hanno continuato il loro lavoro e sono pronte per scendere di nuovo in campo. In attesa delle prove ufficiali che si terranno l’8 e il 21 agosto e il 3 settembre e che chiariranno le idee sui binomi cavallo – cavaliere, in città è iniziato il toto-nomi riguardo i fantini che disputeranno la gara. Iniziamo da Mezule, terziere vincitore dell’ultima gara, ovvero La Rivincita che è stata disputata a settembre 2019.

Probabilmente i bianconeri sulla scia del detto “squadra che vince non si cambia” schiereranno in campo la stessa formazione di due anni fa, ovvero Tommaso Finestra, Mirko Concetti e Ernesto Wilmi Santirosi. Sui cavalli, che come per gli altri terzieri sono stati sottoposti alla visita della commissione veterinaria circa due settimane fa, non ci sono notizie e bisognerà aspettare, come si diceva, le prove. Notizie ufficiose anche da Fraporta dove dovrebbe scendere in campo l’unico debuttante della Corsa all’Anello, Leonardo Piciucchi, che all’ultima gara faceva da riserva. Accanto a lui, verranno confermati con ogni probabilità gli altri due fantini scesi in campo nel 2019, ossia Luca Paterni e Mattia Zannori. Anche se gira cnhe il nome di Jacopo Rossi. Se scenderà in campo Piciucchi, non verrà ingaggiato Gioele Bartolucci, fantino proveniente da Faenza. Anche in quaesto caso, sul fronte cavalli, bisognerà attendere. Per quanto riguarda Santa Maria il dubbio è sulla presenza del “signore degli anelli” Diego Cipiccia, responsabile della scuderia arancioviola e cavaliere veterano e pluripremiato della giostra equestre. Cipiccia, stupì tutto il mondo della Corsa all’Anello, scegliendo di non scendere in campo dopo 22 anni di gare in occasione della Rivincita 2019, annunciando però che il suo stop sarebbe stato temporaneo e che avrebbe disputato la Corsa all’Anello 2020, giostra che poi non si è potuta tenere a causa del Covid. Non si sa, quindi, se Diego tornerà al Campo de li Giochi a settembre per la giostra che si disputerà alla fine dell’evento Secondo Aevo (27 agosto – 5 settembre). C’è chi dice che vorrà tornare protagonista del campo e chi asserisce che tornerà per la gara di maggio 2022.

I due cavalieri che sicuramente scenderanno in campo sono Tommaso Suadoni e Marco Bisonni che hanno disputato l’ultima gara del 2019 accanto a Marco Diafaldi, esperto fantino di Faenza che da anni partecipa alla Corsa all’Anello e che tornerà a Narni, qualora Cipiccia non dovesse correre. Anche per quanto riguarda gli arancioviola per i nomi dei cavalli, bisognerà aspettare ancora.