Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, Quintana: alla Giostra della Sfida del 7 agosto ammessi 3.125 spettatori

Gabriele Grimaldi
  • a
  • a
  • a

“Il 7 agosto, per la Giostra della Sfida della Quintana, al Campo de li Giochi potranno entrare 3.125 persone più i figuranti. Questo è il numero massimo funzionale al mantenimento del distanziamento minimo di un metro, poi bisognerà vedere quante persone singole e quanti nuclei familiari avranno comprato il biglietto”. A comunicare la decisione definitiva riguardo la capienza massima dell’impianto di via Nazario Sauro per l’appuntamento della Giostra della Quintana, è il presidente dell’Ente Giostra Domenico Metelli che ieri mattina ha incontrato il questore e il prefetto a Perugia per mettere a punto il piano anti Covid.

 

 


“Verranno rispettate tutte le norme che ci saranno in quel momento e quindi si entrerà solo con il green pass – spiega Metelli – bisognerà quindi essere vaccinati, o aver fatto il tampone nelle 48 precedenti o essere guariti dal Covid. Apriremo tutti e nove gli ingressi e il distanziamento sarà garantito da alcuni bodyguard, adeguatamente formati e dalle apposite strisce che segnaleranno il metro di distanza da mantenere in fila. Inoltre, sarà controllata a tutti la temperatura. La gente poi dovrà entrare in mascherina e mettersi a sedere sul suo posto. Tutti i biglietti, acquistabili da giovedì pomeriggio (oggi ore 16 ndr) al Quintana Point a Corso Cavour, saranno nominativi”. 
Anche questa Quintana, quindi, sarà all’insegna della sicurezza. “Vogliamo garantire la massima attenzione verso tutta la popolazione – continua il presidente – quelli che verranno al Campo saranno protetti perché entrerà solo chi è dotato di green pass. Ringrazio il questore, il prefetto e il sindaco per la fiducia che hanno riposto in noi considerando anche l’esperienza del 2020. Io sono tranquillo e confido nella massima serietà dei quintanari, dei popolani e della gente che verrà. Dobbiamo fare bene, perché poi tra un mese c’è la Giostra della Rivincita…”. 

 

 


Prima dell’inizio della Giostra del 7 agosto, intorno alle 20, partirà da piazza dell’Erba un corteo dei figuranti che attraversando Piazza della Repubblica, Corso Cavour e via Nazario Sauro arriverà poi al Campo de li Giochi. E per la sera prima, vista l’impossibilità di svolgere il consueto corteo storico per le vie del centro di Foligno, l’Ente Giostra vuole organizzare comunque qualcosa: “Stiamo definendo alcune cose che saranno svelate quando tutto sarà approvato – aggiunge Metelli – Sarà una novità”.
Nel pomeriggio di ieri, intanto, a Palazzo Candiotti sono cominciati anche gli incontri culturali della Quintana, nell’ambito del programma dal titolo "Chi non sa far stupir vada alla striglia", con l’appuntamento Le grandi manovre di Foligno. Il Re Umberto I soggiorna a Palazzo Candiotti condotto da Mario Timio della Pro Foligno. Nella sera di ieri, poi, si sono finalmente riaperte le porte di tutte e dieci le taverne rionali per accogliere popolani, rionali e avventori e far assaggiare i piatti tipici locali.