Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, un centro sportivo a Villa Palma: la Ternana lo vuole realizzare e chiede di acquistare un terreno comunale

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

La Ternana vuole realizzare un nuovo centro sportive nella zona di Villa Palma, a Terni, dove potrebbero essere realizzati almeno tre campi da calcio e ovviamente tutte le infrastrutture accessorie, come spogliatoi, centro servizi e quant’altro. 

Questo quanto emerso durante la giunta comunale che ha approvato una delibera in risposta ad una manifestazione di interesse della società rossoverde per l’acquisto di un’area di proprietà comunale nei pressi di Villa Palma, da destinare, per l’appunto, alla costruzione di impianti sportivi.

 

La Ternana – è stato illustrato dal sindaco, Leonardo Latini, dopo che della richiesta si erano già occupati l’assessore all’urbanistica, Federico Cini, e quello al patrimonio, Orlando Masselli – ha infatti espresso la volontà di realizzare in quella zona un moderno centro sportivo, attraverso un intervento di edilizia diretta, “in modo da risolvere – ha detto il sindaco – la carenza di strutture e nell’ambito di un’operazione complessiva coerente al processo iniziato per costruzione del nuovo stadio Liberati”.

La giunta di Palazzo Spada ha così deliberato di “valutare positivamente la richiesta formulata dalla Ternana Calcio di acquisto dell’area comunale, in considerazione delle evidenti ricadute in termini di valorizzazione del territorio, oltre che in termini di incremento delle attrezzature sportive private e di immagine della città; di dare atto che la proposta di realizzare il centro sportivo è in linea con il processo iniziato per la costruzione del nuovo stadio Libero Liberati, sul quale l’amministrazione comunale ha già espresso la valenza di pubblico interesse, anche se si tratta di un procedimento del tutto indipendente”.

E’ stato dato quindi mandato al dirigente della Direzione Pianificazione territoriale – Edilizia privata di redigere la variante parziale al Prg del comparto di Villa Palma per l’alienazione e l’attuazione del nuovo nucleo e di individuare e gestire le procedure autorizzative, anche semplificate, necessarie e previste per legge. Al contempo è stato dato mandato al dirigente della Direzione Attività Finanziarie - Patrimonio di predisporre la proposta di integrazione del Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni.

 

La Ternana dal canto suo ha fatto sapere di aver presentato la manifestazione d’interesse all’acquisto dell’area “seguendo le indicazioni del decreto legge sul riordino dello sport del 2021”. “Ancora una volta valutiamo positivamente la proficua sinergia ed unità di intenti con l’amministrazione comunale – ha poi commentato il vice presidente della società di via della Baresca, Paolo Tagliavento –. La società è pronta ad investire in un centro sportivo all’avanguardia e l’area di Villa Palma, dove vorremmo che lo stesso prendesse vita, risponde a tutti i criteri necessari. Siamo certi che i soggetti istituzionali coinvolti opereranno fattivamente per dotare la città, non solo la Ternana Calcio, di un impianto di ultima generazione che risponda alle esigenze di chi ha come ferma volontà quella di radicarsi ancora di più sul territorio”.