Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gualdo Tadino, invitato al matrimonio positivo al Covid: cento in quarantena

  • a
  • a
  • a

Sono un centinaio le persone attualmente in isolamento fiduciario dopo aver preso parte a un banchetto organizzato per un matrimonio celebrato a Gualdo Tadino. Invitati e camerieri entrati in contatto con una persona risultata poi positiva al Covid.

 

La maggior parte dei cittadini in quarantena è residente nel Comune di Gualdo Tadino. La Asl ha già iniziato una massiccia campagna di screening attraverso i tamponi molecolari i cui risultati saranno resi noti martedì. A rendere pubblica la notizia del possibile cluster è stato il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, in un video messaggio per l’aggiornamento sulla situazione Covid diffuso nel pomeriggio di sabato 17 luglio. Primo cittadino che, tra l’altro, si trova personalmente coinvolto nella vicenda avendo celebrato l’unione tra gli sposi in municipio. “Anche se non devo sottostare ad alcun tipo di restrizione - spiega Presciutti - ho deciso di sottopormi volontariamente al tampone”.

 

La cerimonia in sala consiliare infatti ha visto la presenza, secondo quanto stabilito dal regolamento, di 17 persone tutte distanziate e provviste di mascherina. Precauzioni che riducono praticamente a zero il rischio di contagio. Diversa invece la situazione per chi ha preso parte al banchetto organizzato per celebrare il matrimonio. “Dovranno sottoporsi a tampone tutti gli invitati e i camerieri che hanno servito ai tavoli”, precisa Presciutti. Controlli che sono già iniziati e che si concluderanno entro la giornata di lunedì 19 luglio. Martedì le risposte che renderanno chiara la situazione e i possibili rischi.  Secondo quanto ricostruito, alcuni giorni dopo la cerimonia uno degli invitati ha accusato sintomi influenzali ed è stato sottoposto al tampone che è poi risultato positivo. “Da quello che ho potuto sapere - aggiunge Presciutti - le sue condizioni sono buone”. Il primo cittadino ha anche colto l'occasione per lanciare un appello. "Vorrei ricordare a tutti l'importanza della vaccinazione, vaccinatevi. Anche i più giovani". E ai ragazzi dà invece una raccomandazione speciale : "Divertitevi ma fatelo in modo responsabile e rispettando le regole". Martedì il sindaco informerà i cittadini sull'evoluzione della situazione.