Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbertide, vince 122 mila euro al Lotto con un biglietto da due euro alla tabaccheria Pippi di Pierantonio

Patrizia Antolini
  • a
  • a
  • a

A dieci anni di distanza dalla vincita milionaria, la Fortuna torna alla tabaccheria Pippi di Pierantonio: nel 2011 furono beccati 5 milioni con un Gratta e Vinci. Con l’estrazione del Lotto di mercoledì 14 luglio, invece, sono stati vinti poco più di 122 mila euro. Una cifra di tutto rispetto in un momento storico certo non facile. A Pierantonio, nel Comune di Umbertide, un fortunato giocatore ha portato a casa una vincita complessiva da 122.375 euro. Il premio è arrivato grazie a una giocata da 2 euro sui numeri 6-31-46-90 estratti sulla ruota di Firenze; il giocatore ha così centrato sei ambi, quattro terni e una quaterna. Un bel colpo.

 


“Dieci anni fa, nella tabaccheria di mia madre, Ornella Pippi, furono vinti 5 milioni - ricorda il figlio Gianluca Pescari accanto alla moglie Roberta - quella volta fu merito di un Gratta e Vinci fortunato. Anche stavolta è andata bene... Abbiamo saputo della vincita questa mattina (ieri, ndr), il vincitore è un residente della zona che ovviamente vuole rimanere anonimo. Per noi è una bella soddisfazione almeno così portiamo fortuna a qualcuno”. 

 


Dieci anni fa il neo milionario era come sparito nel nulla. Si erano fatte tante ipotesi sul possibile vincitore mentre il piccolo borgo si riempiva di giornalisti e telecamere provenienti da mezza Italia. E di fatto, ricordano in paese, il fortunato non era neanche passato per fare un saluto o ringraziare. E ormai dieci anni dopo non ce n’è neppure la speranza. Nel mese di giugno la Dea Bendata si è fermata a lungo in Umbria regalando a Perugia quattro vincite tra Lotto e Superenalotto per oltre 250 mila euro. Difficile provare a ipotizzare ora dove si indirizzi la sorte, certo un po’ di fortuna dalle parti di Pierantonio si trova sempre.