Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spinazzola, operazione riuscita in Finlandia: "Ci vediamo presto!"

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

L'intervento a cui si è sottoposto Leonardo Spinazzola per la ricostruzione del tendine d'Achille è riuscito. A raccontarlo lo stesso calciatore folignate con una foto e un messaggio su Instagram direttamente dal letto dell'ospedale Neo di Turku, in Finlandia. "Intervento riuscito perfettamente... Ringrazio tutti per essermi stati vicino, siete stati davvero tantissimi! Iniziato il countdown ci vediamo presto!!" ha scritto oggi lunedì 5 luglio 2021 il terzino della Roma che si è infortunato, venerdì scorso, durante il secondo tempo di Italia-Belgio valevole per i quarti di finale degli Europei di calcio. A effettuare l'intervento è stato il professor Lasse Lempainen, con la supervisione del luminare Sakari Orava a cui - negli anni - si sono affidati per lo stesso infortunio di Spinazzola fior di atleti (da David Beckham ad Andrea Barzagli, passando per Marlene Ottey e Haile Gebrselassie). Da valutare i tempi di recupero ma serviranno almeno sei mesi per vedere il calciatore ex Siena, Perugia, Atalanta e Juventus nuovamente in campo.

 

 

Spinazzola era partito ieri pomeriggio da Ciampino accompagnato dalla moglie Miriam e dal medico sociale della Roma, dottor Manara. Già nella giornata di domani, se le prossime ore trascorreranno senza problemi, potrebbe rientrare in Italia. Non sono mancati i messaggi d'affetto sui social di compagni di squadra, rivali, amici e semplici tifosi ed appassionati. Tra cui anche alcuni degli ex grifoni che lo hanno conosciuto nella stagione con il Perugia, decisiva per la sua carriera perché fu quella della sua trasformazione definitiva in terzino.

 

 

Intanto nelle prossime ore si tufferà nell'affetto della sua famiglia a Foligno come ha fatto domenica prima della partenza per la Finlandia. I figli Mattia e Sofia, seppur dispiaciuti per l'infortunio, saranno contenti di avere il papà tutto per loro. E chissà che Spinazzola non riesca anche a essere comunque presente a Wembley - seppur da spettatore - in caso di qualificazione degli azzurri alla finale di Euro 2020.