Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Synthonia, torna la musica elettronica sui monti fra Marche e Umbria

Giovanni Dozzini
  • a
  • a
  • a

La musica sui monti tra Umbria e Marche, la lunga e gloriosa storia di Dancity che vive un nuovo capitolo. Synthonia nasce dall'incontro tra il festival di musica elettronica folignate e altre realtà nate nel tempo al di qua e al di là del dorso dell'Appennino. Il museo del Synth Marchigiano di Macerata, Bnoise di Cascia, MusiCamDo di Camerino. Cinque iniziative disseminate tra luglio e agosto, a cominciare da domenica 4 luglio, in alcuni dei luoghi più belli di queste montagne di confine. La formula è quella che meglio si addice ai tempi che siamo chiamati a vivere: spazi aperti, distanze ampie, arte e natura. Funziona bene, dalle nostre parti come altrove.

 

 

 

Tanti festival in quota, concerti e spettacoli carichi di suggestione e l'abbandono dei rituali canonici della cultura iper-urbana da club, da teatro, da locale. Synthonia segue un solco ben preciso, ma si propone come una realtà dall'identità ben definita e piuttosto originale. Elettronica, jazz, sperimentazione, ambient, paesaggi sonori eterodossi. La didascalia ufficiale di questa prima edizione parla in verità non di paesaggi ma di percorsi sonori, per l'esattezza sonori e transappenninci. La cifra dopotutto è quella del movimento, dello scambio, del reticolato e del circuito, del gioco di sponda. 

 

 


Si inizia, dicevamo, domenica 4 luglio, e si inizia allo Spazio Pratarelle di Colfiorito, una giornata in collaborazione con l'Holydays Festival. Tra le quattro del pomeriggio e le undici di sera si daranno il cambio numerosi artisti. A fare da headliner, un supergruppo composto dal duo hip-hop sperimentale americano Kill the Vultures e dal sestetto jazz italiano (fondato dai due folignati d'America Dan Kinzelman e Joe Rehmer) Ghost Horse. Poi Lorenzo Morresi, Chiara Colli, il direttore artistico di Dancity Giampiero Stramaccia nella sua veste di dj, altri ancora. Infine ecco i prossimi appuntamenti: 17 e 18 luglio a Pian dell’Elmo (Monte San Vicino) e Arcobaleno Beach (Lago di Cingoli), 31 luglio e 1 agosto a Monte Alago (Nocera Umbra), 5 agosto alla Baita Sassotetto di Sarnano sui Monti Sibillini e 29 agosto a Villa Fabri (Trevi).