Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, "vergogna, fascisti". Insulti a 200 persone libere in silenzio con un libro contro il Ddl Zan

  • a
  • a
  • a

"Liberi nella verità" in Piazza della Repubblica nel cuore di una Perugia assolata alle ore 16 di domenica 27 giugno. Uomini e donne in silenzio che leggono un libro.
Ci sono famiglie, donne e uomini, ragazze e ragazzi accomunati dal desiderio di restare liberi. Una manifestazione composta, annunciata sui social e non solo per dire no al disegno di legge Zan. Nei loro confronti piovono però i soliti insulti: "Vergogna, fascisti" e giù un repertorio di epiteti che stridono come sassi sul pavimento in confronto al silenzio composto, alla forza consapevole di chi fa quello che fa non per odio verso chi ha di fronte, ma per amore di chi ha a casa. Alla manifestazione, fra gli altri, era presente il senatore della Lega, Simone Pillon.