Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavori sulla Flaminia tra Foligno e Spoleto, ancora disagi e deviazioni

Gabriele Grimaldi
  • a
  • a
  • a

Servirà ancora un mese di tempo (sino alla fine di luglio 2021) per la fine dei lavori sulla strada statale 3 Flaminia tra Foligno e Spoleto che tanti problemi stanno creando in questo periodo estivo a chi si muove dalla città della Quintana in direzione di quella del Festival dei Due Mondi e quindi verso il Sud Italia. E pure viceversa. Sono tanti gli automobilisti che stanno trovando più di una complicanza nel riuscire a districarsi tra le vie di uscita e di ingresso che vanno dall’imbocco di Foligno Sud in poi per tornare a casa o per prendere la via di Colfiorito o di Civitanova.

 

 

Le difficoltà, in particolare, aumentano specialmente nei fine settimana quando tanti folignati e umbri transitano per Foligno per dirigersi alla volta proprio della località marittima sfruttando la SS77. Lo stesso vale per chi ritorna dalla giornata di spiaggia e spesso si trova a fare i conti con veri e propri ingorghi. Non è raro, poi, imbattersi in automobilisti e camionisti che sono costretti a rallentare improvvisamente (se non ad arrestarsi del tutto) per prendere visione dei cartelli stradali e capire quale direzione prendere con il rischio, sempre molto alto, di provocare tamponamenti e incidenti.

 

 

La segnaletica, infatti, non è del tutto chiara e non facilita gli spostamenti in particolare di chi viene da fuori Foligno e non conosce bene le varie zone.
Non solo. L’uscita di Foligno Nord da chi proviene da Perugia ha visto aumentare notevolmente il suo traffico da quando sono iniziati i lavori, data l’impossibilità di usufruire della successiva uscita Foligno Est per rientrare in città. Il traffico in direzione Spoleto, inoltre, si è spostato ed è aumentato pure in via Santocchia, interna a Sant’Eraclio. Gli interventi sulla Flaminia, come comunicato da Anas, consistono nel rifacimento di un nuovo piano viabile con asfalto drenante e il rifacimento della segnaletica orizzontale. Dovrebbero terminare entro fine luglio.