Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, Assisi: il vescovo Domenico Sorrentino ospite in tv a Oggi è un altro giorno

  • a
  • a
  • a

L'arcivescovo Domenico Sorrentino, da oltre quindici anni vescovo di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino, ospite di Oggi è un altro giorno, il talk show del primo pomeriggio di Rai1, condotto dalla giornalista Serena Bortone, che si occupa di temi d'attualità ma anche di personaggi della tv e della cultura. L'arcivescovo proprio ieri ha presentato il suo ultimo libro dal titolo "Francesco d’Assisi e l’economia della fraternità” nella sala Nassirya del Senato della Repubblica a Roma.

 

 

Rifondare l’economia, mettendo al centro l’uomo, creando le condizioni sociali, economiche e anche normative affinché si attivino processi produttivi dal basso, generati grazie al “capitale della fraternità”. È la sfida di cui si occupa la riflessione teologico-economica contenuta nel libro del vescovo di Assis, Nocera Umbra e Gualdo Tadino. Il volume è pubblicato da Edizioni Francescane Italiane e sarà oggetto della chiacchierata a Oggi è un altro giorno.

 

 

Ma chi è monsignor Domenico Sorrentino? Originario di Boscoreale, in provincia di Napoli, classe 1948, ha frequentato il seminario vescovile della diocesi di Nola e poi quello regionale di Salerno. Poi consegue il dottorato in teologia alla Pontificia Università Gregoriana. Nel 1972 è ordinato presbitero per la diocesi di Nola. Nominato parroco di San Giorgio Martire in Liveri in seguito è chiamato a ricoprire l'incarico di direttore dell'Ufficio Catechistico e di vicario episcopale per l'evangelizzazione e la cultura. Dal 1992 presta servizio presso la prima sezione della Segreteria di Stato della Santa Sede. Il 17 febbraio 2001 papa Giovanni Paolo II lo nomina arcivescovo-prelato di Pompei e delegato pontificio per il Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei. Il 2 agosto 2003 è chiamato a Roma come segretario della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. Quindi il 19 novembre 2005 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo (con titolo personale di arcivescovo) di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino. Il 28 ottobre 2016 papa Francesco lo nomina membro della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. È il maggiore studioso della figura dell'economista cattolico Giuseppe Toniolo, al quale ha dedicato diversi volumi.