Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, anziani picchiati e rapinati in casa

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

 

 Due anziani coniugi rapinati e picchiati in casa. E’ accaduto a Foligno nella serata di giovedì 17 giugno, intorno alle 22, nella campagna circostante alla frazione di Scafali. Ad indagare i carabinieri della compagnia di Foligno, guidati dal maggiore Alessandro Pericoli Ridolfini.

 

 

I due anziani, entrambi 80enni e con disabilità, erano nel salone della casa seduti sul divano a guardare la tv, quando improvvisamente si sono trovati davanti due soggetti, un uomo e una donna, con il volto travisato. L'anziano ha cercato di reagire ma i due armati di pala e accetta, lo hanno colpito più volte. Colpi che hanno provocato solo alcune contusioni, visto che l'ascia è stata usata al contrario per colpirlo alle braccia e alle gambe. Uno scontro che si è concluso con la fuga dei due rapinatori. Non si esclude che con loro ci fosse una terza persona a fare da palo. L'anziana donna impaurita, dopo la fuga dei rapinatori, è corsa all'esterno per chiedere aiuto e nel correre è scivolata a terra. Per lei sono stati necessari i soccorsi del 118 e il trasporto al pronto soccorso del San Giovanni Battista, dove è stata visitata e medicata. Per lei fortunatamente nessuna frattura.

 

 

I malviventi, approfittando del fatto che l'abitazione è a due piani e del volume alto della tv a causa dei problemi di udito degli anziani, hanno messo completamente sottosopra le stanze dopo aver forzato la finestra del bagno. Sono riusciti anche a danneggiare la cassaforte con un frullino. Tuttavia il bottino è stato molto magro. I due non sarebbero riusciti a portare via roba di valore, a quanto risulta anche dai rilievi effettuati dai carabinieri, che si sono recati sul posto insieme alla scientifica. Da qui forse la decisione di affrontare direttamente gli anziani. Continuano pure in queste ore le indagini da parte dei militari di Foligno per cercare di raccogliere elementi utili a dare un'identità ai rapinatori.