Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, morte di Lorenzo Scorteccia a soli 24 anni: disposta l'autopsia per chiarire le cause

  • a
  • a
  • a

Sarà l’autopsia ad accertare le cause della morte di Lorenzo Scorteccia, spirato improvvisamente a soli 24 anni nel tardo pomeriggio di mercoledì 16 giugno 2021 nell’abitazione in cui viveva con la sua famiglia, nella zona di Borgo Bovio, a Terni.

Lorenzo era un ragazzo sano, un atleta senza “vizi” di sorta, che non beveva né fumava, con una vita regolare: ipotizzare le cause di una tragedia così imprevedibile è davvero difficile. Per questo ha destato grande impressione, dolore ed anche incredulità la notizia della morte del ragazzo, portiere del Campitello Calcio, vittima molto probabilmente di un malore che lo ha stroncato senza lasciargli scampo.

 

Da poco tornato dal lavoro, il giovane si stava facendo una doccia, prima di raggiungere gli amici per una partita di padel e quindi andare a vedere l’Italia insieme a loro. A fare la tragica scoperta è stata la madre intorno alle 20 di mercoledì sera. Purtroppo per il ragazzo, conosciuto e stimato da tanti, non c’era già più nulla da fare: inutili i tentativi di rianimazione messi in atto dai sanitari del 118 ternano, intervenuti sul posto insieme alla squadra Volante della questura.

L’accaduto è ovviamente finito all'attenzione della procura di Terni, nella persona del pm Elena Neri, per gli accertamenti volti ad individuare le cause della morte. Solo dopo l’autopsia si potrà avere un quadro più chiaro circa l’origine del malore fatale.

 

Lorenzo Scorteccia, che lavorava all’acciaieria, giocava a calcio con il Campitello, squadra di cui era il portiere titolare e a cui era legatissimo, essendo cresciuto nel settore giovanile rossoblu. Negli anni precedenti aveva militato con il Terni Est, la Virgilio Maroso, con il Massa Martana. Ma il Campitello era la “sua” società, quella in cui era cresciuto come atleta e come uomo, fino ad affermarsi ai massimi livelli dilettantistici regionali. Tante le testimonianze di cordoglio giunte in queste ore ai familiari, che chiedono solo di sapere perché tutto ciò sia accaduto.