Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, si spaccia per tecnico Vus e svaligia case

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

Approfitta della buona fede delle persone anziane, spacciandosi per un operatore dei servizi idrici, per entrare in casa e svaligiare tutto quello che trova. La zona di via Piave a Foligno non ha tregua e continua a essere al centro delle cronache. Stavolta si parla di uno sventato furto ai danni di un'anziana donna grazie all’arrivo della badante ma le segnalazioni su episodi del tutto analoghi sono circa una decina, con un furto vero e proprio che è stato messo a segno nei giorni scorsi in via Spineto.

 

 

L'uomo che ha colpito in via Piave, ma che non è riuscito a portare a termine il furto, aveva suonato alla porta di un'anziana di fronte alla quale si era spacciato per un tecnico della Valle umbra servizi, incaricato di controllare il getto e la qualità dell'acqua che usciva dal rubinetto. La donna lo ha fatto entrare ma poi l'uomo avrebbe cominciato a fare domande riguardanti l'eventuale presenza di soldi o di gioielli in casa. Un uomo, secondo le testimonianze raccolte, che agirebbe con l'aiuto di un complice che lo aspetta fuori da casa restando in contatto con lui tramite cellulare. Tuttavia in questo caso il malintenzionato è stato messo in fuga dalla badante dell'anziana che, arrivata in casa per assistere la donna, ha capito quanto stava avvenendo ai danni della signora.

 

 

Fatti di cui sono al corrente le forze dell'ordine che stanno indagando per cercare di risalire all'identità del ladro e del suo complice. In mano agli investigatori ci sarebbero già degli elementi utili per dare un nome alla coppia che ha già tentato una decina di volte di introdursi nelle case degli anziani. Un nuovo fatto di cronaca che segue quanto avvenuto nella giornata di martedì quando ignoti sono riusciti ad entrare all'interno dell'edicola di viale Ancona (poco distante da via Piave) durante la pausa pranzo. Rubato l'incasso di metà mattinata.