Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, piano di marketing territoriale presentato dal Comune: arte, artigianato, religione

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Arte ed artigianato, storia e religione, ma anche enogastronomia e paesaggio. C'è tutto questo al centro del Piano di marketing territoriale del Comune di Orvieto, in provincia di Terni, sul turismo presentato ieri. 

Il contesto è stato quello dell'iniziativa “Turismo, l’esperienza autentica di Orvieto per la ripartenza” alla quale ha partecipato anche Paola Agabiti Urbani, sulla Rupe per incontrare associazioni e operatori del settore turistico orvietano. “La profilatura del turista che il progetto di marketing territoriale di Orvieto ci rappresenta – ha detto l'assessore regionale – è un'istantanea dei punti di forza non solo di questa città, ma di una importante parte del territorio regionale. La Regione Umbria fornirà aiuto e il supporto necessario per portare a compimento i progetti”.

 


Tra gli obiettivi del Piano, quello di creare pacchetti turistici con itinerari che consentano esperienze autentiche del territorio, nuovi eventi per completare l’offerta annuale e rendere attrattivo l'Orvietano in ogni stagione. E poi un'app dedicata ai turisti che prevede audiobook, quiz e giochi ad alta interazione attraverso la realtà aumentata per raccontare la città e le sue storie. Rientra tutto negli interventi di “Orvieto, un’esperienza aumentata”, di cui è partner anche il Comune di Porano. Un lavoro, quello curato dall’agenzia di comunicazione H2H, che idealmente ha proseguito quanto realizzato in occasione della campagna di promozione post lockdown “Orvieto città viva, esperienza autentica” che ha coinvolto istituzioni, operatori di settore e associazioni.

 


Più di 70 gli spunti e 26 le idee progettuali raccolte. “Le proposte individuate – ha detto il sindaco, Roberta Tardani – sono già progetti da mettere in campo sui quali coinvolgere tutta la città e reperire risorse a partire da quelle che la Regione Umbria si appresta a mettere a disposizione. Non è un punto di arrivo ma di partenza, anzi di ripartenza”.

Il tutto si aggiunge al nuovo sito web di promozione turistica e al nuovo brand turistico che mette al centro il territorio. Al riguardo, il sindaco di Porano, Marco Conticelli ha annunciato la collaborazione con la Soprintendenza. Sono prossimi gli interventi sulla tomba Hescana e le tombe Golini.