Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amelia, tre auto incendiate: i carabinieri a caccia del piromane

Chiara Rossi
  • a
  • a
  • a

E’ caccia al piromane che sta mettendo in allarme i cittadini della frazione di Fornole di Amelia, in provincia di Terni

Nell’ultima settimana hanno infatti preso fuoco tre macchine. E se il primo incendio è stato accidentale, gli altri due, è stato accertato che sono dolosi

 


I carabinieri del comando di Amelia, guidati dal capitano Raffaele Maurizi, stanno indagando sui fatti e, stando proprio a quanto dichiarato dall’Arma, sarebbero ad un buon punto per risalire all’autore dei roghi. 

Il primo incendio, ai danni di una Fiat 500 L, è scoppiato il 13 maggio 2021 e le relazioni tecniche fornite dai vigili del fuoco, hanno confermato che si è trattato di un fatto accidentale. Poche ore dopo il primo rogo, però, nella notte ha preso fuoco una Opel Astra.

L’ultimo incendio risale alla notte tra giovedì 20 e venerdì 21 maggio 2021 (intorno alle 3) ed a prendere fuoco è stata una Range Rover parcheggiata dal proprietario in via Isonzo. L’Opel Astra ha subito danni all’abitacolo, la Range Rover è andata completamente distrutta dall’incendio. E gli inquirenti hanno appurato, senza alcuna ombra di dubbio, che negli ultimi due casi, gli incendi sono stati dolosi. Qualcuno ha rotto i vetri delle macchine, ha gettato all’interno liquido infiammabile e ha dato poi fuoco alle autovetture.

 

Un piromane, ancora a piede libero, che sta terrorizzando i cittadini della piccola frazione amerina. Le forze dell’ordine stanno passando al vaglio tutto il materiale acquisito e sembrerebbe che le indagini siano a buon punto, anche se i militari non si sbilanciano proprio per non dare ulteriori indicazioni in questo senso.

La speranza è che il cerchio si chiuda presto e che il piromane venga intercettato. I fornolesi hanno paura per la loro incolumità e ormai parcheggiare le proprie autovetture nella notte è diventato motivo di panico.