Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Concorso in Comune a Spoleto, per nove posti fanno domanda in 1.051

Filippo Partenzi
  • a
  • a
  • a

In 1.051 per nove posti. C’è fame di lavoro e non è una novità.
Sta per entrare nel vivo il concorso attraverso il quale il Comune di Spoleto intende reclutare, a tempo pieno ed indeterminato, nuovi esperti amministrativi contabili (categoria C) al fine di rimpolpare la propria dotazione organica: sul sito dell’Ente, infatti, è stata pubblicata la lista dei candidati ammessi alla prima delle due prove scritte previste, consistente in un test “a risposta multipla di contenuto misto, tecnico e psico attitudinale predisposto dalla commissione giudicatrice”.

 

 

L’esame sarà incentrato su diverse materie quali “nozioni di diritto costituzionale”, “elementi di diritto penale con particolare riferimento ai delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione”, “elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento all’ordinamento degli enti locali e disciplina del procedimento amministrativo (legge 241 del 1990)”, “elementi dell’ordinamento contabile e finanziario degli enti locali”, “norme in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte di pubbliche amministrazioni, decreto legislativo 33/2013”. 

 

 

Durante la seconda, invece, i concorrenti dovranno affrontare vari quesiti a risposta aperta. Chi otterrà un punteggio non inferiore a ventuno/30 potrà poi prendere parte all’orale: nell’occasione la commissione giudicatrice, “con il supporto di componenti aggiunti o con testi e quesiti predeterminati nella soluzione”, accerterà la conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse.
 Il calendario delle prove non è stato ancora pubblicato: novità sono attese nei prossimi giorni, alla luce del miglioramento del quadro emergenziale legato al Covid. 
 Al termine della selezione, verrà elaborata una graduatoria a disposizione dell’ente anche per eventuali future “assunzioni a tempo determinato”. I vincitori del concorso, prima dell’assunzione, “saranno sottoposti a visita del medico competente per l’accertamento dell’idoneità al posto, con eventuali spese a carico del candidato”. Ulteriori informazioni sono disponibili sul portale istituzionale del Municipio, dove ci sono tutti i particolari.