Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, piante di marijuana coltivate in casa: denunciato un 44enne incensurato

  • a
  • a
  • a

Un ternano di 44 anni è stato denunciato dalla polizia, a Terni, dopo che nella sua abitazione è stata scoperta una coltivazione di marijuana.

 

Il blitz delle forze dell’ordine è avvenuto nella giornata di venerdì 14 maggio 2021, a seguito di alcune segnalazioni ma soprattutto dal fortissimo e caratteristico odore che si sprigionava dall’appartamento dell’uomo, che si trova in una palazzina del quartiere di Città Giardino, e che è stato notato dagli stessi poliziotti. La persona denunciata, peraltro, era sconosciuta alle forze dell’ordine, non avendo mai avuto legami precedenti né col mondo della tossicodipendenza né tanto meno era stato coinvolto in indagine legate proprio al traffico di droga.

Gli uomini della squadra Volante della questura di Terni, però, hanno raccolto elementi che, alla fine, li hanno portati alla decisione di bussare alla sua porta. Dopo qualche esitazione il proprietario dell’abitazione di Città Giardino si è deciso ad aprire e i sospetti degli agenti hanno trovato conferma: il quarantaquattrenne aveva allestito in una stanza della sua casa una vera e propria serra per la coltivazione della marijuana, ben attrezzata in modo tale che le piantine potessero crescere in sicurezza e rigogliose.

 

Nel dettaglio, in un armadio termico, attrezzato con lampada riscaldante, igrometro ed idonei fertilizzanti, sono stati trovate infatti quattro piante di marijuana in vaso, già alte una ottantina di centimetri, mentre appesi alla parte superiore dell’armadio, numerosi rami messi ad essiccare, per un totale di circa 210 grammi sempre di marijuana.

Gli agenti di polizia hanno rivenuto anche semi delle piante, bustine in nylon, una bilancia di  precisione e materiale utile al confezionamento dello stupefacente.

Il ternano 44enne, che come detto è risultato essere incensurato, è stato deferito alla Procura della Repubblica del Tribunale di Terni per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti. La serra, l’attrezzatura e tutta la sostanza vegetale rinvenuta sono stati sottoposti a sequestro.