Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, Perugia si prepara ad accogliere il Giro d'Italia

  • a
  • a
  • a

Il 19 maggio alle 12,55 prenderà il via da piazza IV Novembre a Perugia l’undicesima tappa del Giro d'Italia che si concluderà a Montalcino dopo 162 km. La città si prepara per accogliere al meglio la colorata carovana e è stato presentato Aspettando il Giro, il calendario delle iniziative organizzate in città. “Proprio nei giorni del Giro – ha rivelato il sindaco Andrea Romizi - saranno intitolate vie della città a campioni umbri che hanno fatto la storia del ciclismo per valorizzare questa opportunità con l’impegno a replicarla il prossimo anno con l’auspicio che le condizioni possano essere diverse”. Consistente la squadra organizzativa: oltre al Comune, tante le associazioni coinvolte. L’assessore allo Sport, Clara Pastorelli, ha ringraziato chi ha contribuito al programma “perché - ha detto- ciò dimostra la grande voglia di aiutare la rinascita della città in occasione di un evento che rappresenta un’opportunità di promozione per Perugia e Foligno, ma anche per tutta l’Umbria”.

Il traffico - “La città non sarà chiusa - ha precisato la comandante della polizia locale, Nicoletta Caponi - La circolazione sarà garantita anche il 19 maggio, seppur con restrizioni a partire dalle 11 del mattino. Sulla E45 sarà chiusa solo l’uscita di Prepo mentre resteranno aperte Piscille, San Faustino e Madonna Alta. In ogni caso, la prossima settimana saranno emanate specifiche ordinanze”.

Il programma - I primi appuntamenti sono già in programma oggi, domenica 9 maggio, con le gare ciclistiche 66° Gran Premio Pretola, 6° memorial Mario Piorigo e 4° Memorial Mariotti Antonio: oltre 200 i partecipanti da ogni parte d’Italia. In programma laboratori per bambini, dedicati alla bicicletta e ai suoi segreti organizzati da DigiPass con il Post il 13 e 14 maggio nel museo in piazza del Melo. Poi il 15 maggio Bici Tour: giro turistico con tappe enogastronomiche che da piazza Matteotti toccherà i paesi della periferia perugina. Mercoledì 18 maggio si parlerà del significato de Il Giro d’Italia a Perugia nella comunità e nella sfida dei valori nel corso di un incontro online dalle ore 16 sulla pagina Fb del Comune. L’incontro è coordinato da Leonardo Malà. Infine, il giorno della partenza, i 36 musicisti degli Sbandati per il Giro suoneranno per le vie e le piazze del centro dalle 10 alle 13. Nel frattempo, da mezzogiorno, il Santa Giuliana ospiterà La storia in rosa rappresentativa in abiti d’epoca dei 5 Rioni di Perugia 1416 con l’esibizione degli sbandieratori di Gubbio e ciclisti in biciclette d’epoca. Naturalmente, sia il 18 che il 19 maggio Perugia omaggia il Giro d’Italia e i suoi campioni illuminando di rosa i principali monumenti della città dalle 21. E, infine, occhio alle vetrine dei negozi del centro: fotografie e maglie di ciclisti saranno il tema ricorrente.