Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, moto contro camion lungo via Pievaiola: morto 53enne

Esplora:

Fra. Mar.
  • a
  • a
  • a

Uno schianto tremendo che non gli ha lasciato scampo. Le ferite che ha riportato nell’incidente che si è verificato ieri pomeriggio lungo via Pievaiola sono risultate fatali. Luca Cerbini, 53enne di Tavernelle, è morto poco dopo essere finito contro un mezzo pesante. Le manovre di rianimazione che medici e infermieri hanno tentato al Santa Maria della Misericordia purtroppo non sono valse a nulla. L’incidente si è verificato qualche minuto dopo le 14 poco prima del carcere di Capanne.

 

Secondo una prima ricostruzione, il mezzo pesante stava svoltando in una stradina laterale quando, per cause in corso di accertamento, la moto - che giungeva in direzione opposta - è finita contro l’autoarticolato nella parte posteriore. Sull’asfalto sono rimasti i segni di una purtroppo inutile frenata. E la Ducati distrutta. Tra i primi ad accorrere un’infermiera del 118 che aveva smontato dal turno. E’ stata lei a chiamare i soccorsi. Ma è stato tutto inutile. La salma di Luca si trova ora a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Il pm di turno, Gemma Miliani, ha disposto per ora l’esame esterno del cadavere che verrà effettuato nelle prossime ore dal medico legale.

 

L’eventuale autopsia verrà decisa in un secondo momento. Luca Cerbini probabilmente tornava a casa, a Tavernelle. La sua è una tra le famiglie più antiche della zona. Ha quattro fratelli e lavorava con uno di loro come imbianchino. A Panicale era molto conosciuto. Sul posto, oltre al 118 sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia locale per tutti i rilievi del caso. Sulla Pievaiola solo due anni fa un altro incidente mortale: il 4 giugno 2019 morì un'altra motociclista di Tavernelle: Azzurra Pulignani.

 

 

Notizia in aggiornamento