Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto diventa un set cinematografico

Filippo Partenzi
  • a
  • a
  • a

Due film e una delle fiction maggiormente entrate nell’immaginario collettivo. Spoleto, nei primi cinque mesi dell’anno 2021, si conferma meta ideale per i produttori cinematografici e televisivi. Nei prossimi giorni lungo l’ex ferrovia Spoleto-Norcia, infatti, scatteranno le riprese del nuovo film del regista Massimiliano Bruno a cui prenderanno parte attori del calibro di Marco Giallini, Gianmarco Tognazzi, Carolina Crescentini e Giampaolo Morelli. La pellicola porterà sul grande schermo alcune delle principali bellezze ambientali del territorio, contribuendo così al suo rilancio.

 

 

Nel frattempo cresce l’attesa per l’inizio delle registrazioni della tredicesima stagione di “Don Matteo”. L’arrivo del cast capitanato da Terence Hill e la troupe della Lux Vide, stando agli ultimi aggiornamenti, è previsto entro la fine di maggio. Le lavorazioni andranno avanti fino a giugno per poi riprendere a settembre, con i nuovi episodi che dovrebbero debuttare su Rai Uno nei primi mesi del 2022 (probabilmente già a gennaio). E non finisce qui, perché tra fine novembre ed inizio dicembre a portare sul grande schermo Spoleto ci penserà il film La Donna Per Me, girato in centro storico a marzo. Si tratta di una commedia romantica, prodotta da Lucky Red in partnership con Rai Cinema e Sky, che vedrà come protagonisti Andrea Arcangeli e Alessandra Mastronardi. Nel cast anche Stefano Fresi, Cristiano Caccamo, Eduardo Scarpetta ed il cantante vincitore di Sanremo nel 2017 con il brano “Occidentali’s Karma” Francesco Gabbani, al suo debutto nel mondo cinematografico.

 

 

Iniziative che contribuiranno a rilanciare l’immagine turistica della città, non nuova a progetti simili: nel 2018, ad esempio, ospitò le riprese della pellicola “Copperman” con Luca Argentero mentre due anni fa fu scelta come location del videoclip della canzone di Max Pezzali “Sembro Matto”. Va detto per completare il servizio che a giugno parte anche il Festival dei Due Mondi.