Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, giovane trovato morto nudo in un fosso. La barista: "Era un bravo ragazzo"

Alessandro Antonini e Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Si chiama Samuele De Paoli il 22enne di Bastia Umbria trovato morto nudo in un fosso a Sant'Andrea delle Fratte, nel territorio di Perugia. Sul corpo gli uomini della polizia scientifica hanno trovato segni di colluttazione e contusioni. Ma non è ancora chiara la causa del suo decesso. Il procuratore aggiunto, Giuseppe Petrazzini ha fissato l'autopsia per la mattina di sabato primo maggio. L'incarico è stato affidato a Sergio Scalise Pantuso. Verrà eseguito anche l'esame tossicologico per capire se il giovane abbia assunto stupefacenti.

A fianco al corpo è stata trovata l'auto, una Fiat Panda rossa, intestata alla madre del giovane, con il sedile anteriore destro sdraiato. Un finestrino e uno sportello erano aperti. Samuele è un ex giocatore del Bastia calcio e lavorava in un'area di servizio, ha raccontato un vicino di casa che è accorso sul posto dove è stato trovato il cadavere. Al Newbar di Cipresso, dove abitava, lo descrivono come un ragazzo tranquillo, senza dipendenze da sostanze oppure problemi di altra natura. "Lo abbiamo visto ieri mattina - ha spiegato la titolare del bar - ed era tranquillo come sempre - Un bravo ragazzo, così lo conoscevamo". La madre su Facebook ha chiesto con un post pubblico di aiutarla a capire come è morto il figlio.

Nella mattinata di oggi, mercoledì 28 aprile, la donna è stata sentita in questura dagli inquirenti. Sul caso sta indagando la sezione omicidi della squadra mobile di Perugia, alla guida del vice questore aggiunto, Gianluca Boiano. Sul posto,  oltre agli agenti della mobile, sono intervenuti anche i poliziotti della Volante  e della scientifca. Questi ultimi hanno effettuato tutti i rilievi del caso prima del recupero del corpo. L'allarme era stato dato da un uomo che stava facendo jogging alle 9 di mattina. Quando ha notato la macchina si è avvicinato, inizialmente pensando che si trattasse di una vettura rubata. Poi ha visto il corpo del giovane nel fosso e ha immediatamente dati l'allarme. Nel giro di pochi minuti sul posto sono arrivati poliziotti e carabinieri.