Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, inaugurato il più grande centro per i vaccini anti Covid dell'Umbria. Previste duemila dosi al giorno

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Cerimonia di inaugurazione del nuovo punto vaccinale territoriale anti Covid di Terni dell'Azienda Usl Umbria 2, il più grande dell'Umbria, in grado di somministrare sino a 2 mila dosi al giorno attraverso l'impiego di dieci team sanitari e il supporto di decine di volontari della Protezione civile e delle associazioni di volontariato. La nuova postazione è stata allestita in tempi record grazie ad una proficua collaborazione tra le istituzioni e un ottimo lavoro di squadra.

Domenica 25 aprile si è svolta la cerimonia di inaugurazione ufficiale del punto vaccinale (come si può vedere nella foto di Stefano Principi), alla quale hanno preso parte le massime autorità della Regione, della Provincia e della città di Terni. Presenti i vertici aziendali, il direttore generale Massimo De Fino, la direttrice sanitaria Simona Bianchi, il direttore amministrativo Piero Carsili, il direttore del distretto di Terni Stefano Federici e il commissario per l'emergenza Covid-19 della Usl Umbria 2 Camillo Giammartino oltre alle direttrici sanitaria e amministrativa dell'Azienda Ospedaliera di Terni, Alessandra Ascani e Anna Rita Ianni. Nell'ambito dell'evento Vaccine Day, promosso dalla Regione Umbria, nella nuova postazione sono state somministrate le prime dosi vaccinali all’interno della palestra dell’istituto Casagrande, in piazzale Bosco. L'apertura dei lavori è stata affidata al direttore generale dell'Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino a cui ha fatto seguito una dichiarazione del sindaco di Terni, Leonardo Latini. E’ poi intervenuto anche l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto.

“E’ una struttura importante, direi determinante per la nostra area e per la regione dell’Umbria per affrontare e superare l’emergenza pandemia, grazie anche alla sua ampiezza e alla facilità di accesso”, ha detto il sindaco Leonardo Latini, sottolineando “la grande collaborazione tra istituzioni che ha portato a questo risultato”. Il sindaco ha ringraziato per l’impegno profuso la Usl 2 e tutti i medici, gli operatori sanitari e i volontari che sono e saranno impegnati costantemente in questa fase così importante della vaccinazione.