Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donna litiga con il compagno, poi lancia un coltello contro i poliziotti

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Litiga col convivente in casa e lancia un coltello contro i poliziotti, ma per fortuna non li ferisce. Protagonista di quanto accaduto a Spoleto una donna di 46 anni che si è scagliata contro i poliziotti che erano stati chiamati ad intervenire dal convivente della signora. Una quarantaseienne è stata arrestata dagli uomini del commissariato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dopo che il compagno, durante una lite domestica innescata da futili motivi, ha chiesto l'intervento del 113, perché la donna si era chiusa all'interno di una stanza e non voleva più uscire L’uomo ha quindi chiesto l’intervento della polizia.

 

 

All'arrivo degli agenti del commissariato nell'abitazione che si trova nella zona di viale Marconi e dopo alcuni minuti di tentativi, la donna di quarantasei anni di nazionalità rumena è stata convinta a uscire dalla stanza, ma non appena ha aperto la porta ha lanciato contro i poliziotti un coltello da cucina, senza fortunatamente colpirli. Secondo quanto ricostruito dai poliziotti che sono intervenuti sul posto la donna è apparsa subito in evidente stato di ubriachezza, con gli uomini del commissariato che hanno faticato non poco a contenerla, rimediando entrambi diversi calci e pugni.

 

 

Per questo considerate le sue condizioni, la quarantaseienne è stata quindi accompagnata al pronto soccorso per tutti gli accertamenti del caso. Anche qui la donna ha dato però in escandescenze con il personale sanitario e pure di nuovo coi poliziotti. I due agenti del commissariato alla fine sono anche loro dovuti ricorrere alle cure dei medici, riportando comunque contusioni giudicate guaribili nel giro di pochi giorni. A carico della donna, invece, è scattato l'arresto per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Nella mattinata del 22 aprile quindi la donna è comparsa davanti al giudice per l'udienza di convalida all'esito della quale è stata rimessa in libertà con l'obbligo di firma