Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, pranzo di protesta davanti a casa Draghi a Città della Pieve. Cucina anche Vissani

Patrizia Antolini
  • a
  • a
  • a

A una settimana dal via libera alle prime riaperture ragionate, quindici ristoratori e produttori umbri saranno questa mattina, domenica 18 aprile, a Città della Pieve. Al fianco di Simone Ciccoti e dei manifestanti, Gianfranco Vissani: tutti uniti nel comune intento di chiedere di ripartire. Nel rispetto delle regole ma subito e senza troppi paletti.

 

 

Per garantire la sicurezza di una manifestazione pacifica, gli uomini della Digos di Perugia, coordinati dal vice questore Gianfranco Leva, scorteranno i presenti ed eviteranno l’intervento, qualora ce ne fosse bisogno, di qualunque intruso che rischi di stravolgere il messaggio dei manifestanti. “Un gruppo di chef e professionisti che costituiscono l’associazione Solidart, l’arte della Solidarietà, si sono riuniti in questa occasione assieme ad altri amici per il conseguimento di un fine comune - spiega Simone Ciccotti - andremo a fare visita al nostro Presidente del Consiglio Mario Draghi. Sarà un cordiale e garbato invito a pranzo che servirà semplicemente a ricordare a tutti quanto è importante e trainante il settore alimentare e della ristorazione per il nostro Paese. Siamo rinomati nel mondo per moltissime cose, ma al primo posto rimane sempre il buon cibo e il buon vino. Solidart si è mossa per organizzare un sit-in pacifico con l’obiettivo di presentare i prodotti tipici umbri con specifico richiamo alla filiera eno-gastronomica: la nostra finalità è di promozione e solidarietà. Garantiremo il distanziamento e l’utilizzo di tutti dispositivi nel rispetto della normativa anti Covid 19 (tutti si sono sottoposti a tampone, ndr). Il nostro ringraziamento va innanzitutto al Prefetto di Perugia Armando Gradone, al Questore Antonio Sbordone e alla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei. Un grazie per la loro disponibilità al sindaco di Città della Pieve, Fausto Risini, al primo cittadino di Perugia Andrea Romizi e a Lorenzo Berna presidente di Città della Pieve Promotion. E ringraziamo per il supporto il Corriere dell'Umbria e il direttore Davide Vecchi”.

 

 

Alle 11.30 di domenica 18 aprile saranno a Città della Pieve con i loro piatti e le loro eccellenze Simone Ciccotti dell’Antica trattoria San Lorenzo, Marco Caprai vini Caprai, Giuliano Martinelli (Giuliano tartufi) Francesco Gradassi Marfuga, Fratelli Angelucci, Eraldo Dentici, ristorante il Balestruccio Lina Angelucci, ristorante il Pentagramma Alberto Massarini. “Ci devono ridare la nostra vita”, il messaggio lanciato da Casa Vissani a Baschi.