Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sportello del cittadino, dopo San Sisto il progetto approda a Ponte San Giovanni

  • a
  • a
  • a

Da Ponte D’Oddi a San Sisto e adesso a Ponte San Giovanni, il progetto sportello del cittadino di Assoutenti si moltiplica e approda in un altro quartiere popoloso e periferico. In via Pietro Castellini, a Ponte San Giovanni, nei locali del centro socio culturale Primo Maggio da lunedì 19 aprile aprirà il nuovo punto di ascolto per segnalazioni criticità, per chi è alla ricerca di soluzioni o per progettare eventi.

 

 

“Dopo l’avvio dell’esperienza a San Sisto e il buon risultato di mille iscritti ad Assoutenti nella provincia di Perugia dall’inizio dell’anno abbiamo deciso di andare avanti nell’intento di fare da punto di raccordo tra i cittadini e le istituzioni proprio nei quartieri dell’hinterland”. A parlare è Enzo Gaudiosi, presidente di Assoutenti, che proprio in vista dell’inaugurazione di Ponte San Giovanni fa un veloce bilancio sui risultati raggiunti a San Sisto dove lo sportello è stato aperto a metà gennaio e da allora ha già esteso gli orari di apertura. “Nei giorni in cui è aperto lo sportello riceviamo in media una decina di utenti ma molti altri ci contattano via mail o attraverso social e app”. I temi che stanno particolarmente a cuore al cittadino sono le aree verdi, la gestione dei rifiuti, la manutenzione delle strade. Non solo anziani ma anche molti giovani si avvicinano e cercano soluzioni. “La possibilità di offrire consulenze con professionisti, avvocati, medici e psicologi - spiega Gaudiosi - rappresenta un servizio che offre un vero valore aggiunto. Così come l’immediato punto di raccordo che offriamo con le istituzioni e il costante confronto con le associazioni di quartiere”.

 

 

Come responsabile dello sportello di Ponte San Giovanni Assoutenti ha scelto una giovane assistente sociale: “Chiara Fabi è una 25enne laureata con tanta voglia di volontariato e di progettare eventi. Con un grande entusiasmo”, ha aggiunto Gaudiosi. “Il nostro intento è di fare di più - conclude il presidente -, con la speranza di riuscire a coinvolgere anche altre frazioni perugine che si possono sentire poco ascoltate e seguite dall’amministrazione comunale”.
Il servizio Lo sportello di Assoutenti a Ponte San Giovanni aprirà dunque i battenti il 19 aprile e sarà attivo nei giorni di lunedì (dalle 15,30 alle 19) e mercoledì (dalle 15,30 alle 19) in via Pietro Castellini. E’ possibile anche scaricare l’app. Nessuno escluso.