Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, concorso per quattro posti in Comune: pubblicato il bando per istruttori tecnici

  • a
  • a
  • a

Il Comune di Foligno ha pubblicato il bando di concorso per partecipare alla selezione per titoli e colloquio per la copertura, a tempo parziale e determinato, di quattro posti di istruttore tecnico (categoria C), da destinare all’area governo del territorio, per il potenziamento degli uffici preposti alla gestione dei procedimenti connessi all’erogazione del beneficio “ecobonus”.

 

E’ richiesto, come requisito, il diploma di maturità da geometra o una laurea in materie tecniche. C’è tempo per presentare le domande entro il 28 aprile e tutti i dettagli del concorso sono presenti sul sito istituzionale dell'ente. "Le domande di candidatura devono essere consegnate a mano allo Sportello unico integrato o tramite posta elettronica certificata (pec) alla seguente casella postale digitale certificata dell’amministrazione: [email protected] La domanda dovrà essere spedita esclusivamente da un indirizzo certificato pec intestato al candidato. In caso diverso, la domanda sarà accettata solo con firma apposta in formato elettronico (firma digitale)", riporta il bando del municipio folignate.

 

Proprio l'ente guidato dal sindaco Stefano Zuccarini ha pubblicato bandi per un'altra decina di posizioni tra la metà di gennaio e quella di marzo, nell'ambito di un programma di potenziamento e rinnovamento del personale, che interessa sia categorie C che D (ossia posizioni organizzative) del contratto della pubblica amministrazione. Contestualmente sono ancora aperte selezioni bandite sia dal Comune di Spoleto (le domande scadono il 19 aprile, come consultabile sul sito del Comune o nell'articolo correlato presente in questa pagina) che da quello di Assisi, dove sono state aperte complessivamente 21 posizioni. Attualmente, peraltro, il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, ha reso note le nuove modalità per i concorsi nella PA e gli enti locali attendono ora istruzioni per riavviare le procedure sospese a causa del Covid, secondo le nuove regole per lo svolgimento dei concorsi in sicurezza.