Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, viabilità rivoluzionata per i lavori alla rete delle piste ciclabili in via del Cassero

Maria Luce Schillaci
  • a
  • a
  • a

Da lunedì 12 aprile 2021 viabilità rivoluzionata in alcune zone di Terni.  In varie parti urbane infatti verranno chiusi, da qui ai prossimi giorni, strade e parcheggi per permettere il proseguimento dei lavori del circuito di piste ciclabili. Si tratta di lavori di bitumazione e asfaltatura che comporteranno l’interdizione completa di alcune fasce di città, sia al traffico che ai pedoni. Inevitabili, dunque, i disagi per la circolazione stradale, soprattutto in riferimento alle possibilità di sosta dei veicoli poiché sono state adottate ordinanze di istituzione di divieti di sosta con rimozione forzosa.

I cantieri prevedono in particolare il recupero delle pavimentazioni stradali nell’ambito dell’appalto per la realizzazione degli interventi di riconnessione della rete di piste ciclabili urbane per un collegamento organico e logistico con la rete delle ciclovie extraurbane del territorio, lavori tuttora in corso in via del Cassero. Il progetto messo a punto da Palazzo Spada prevede anche il rifacimento pressochè totale di ampi tratti dalla bitumazione stradale, “al fine – si legge nell’atto comunale - di migliorare la sicurezza nella circolazione, la massima fruibilità e il decoro dell’area che fa da cerniera tra la passerella fluviale e il centro cittadino”. I lavori di bitumazione vedranno tre fasi: da piazza Domenico Fontana e un tratto di via Quattro Macine, viale del Cassero, nel tratto posto a valle dell'asse stradale via Aleardi/Lattes, tutta la zona di viale del Cassero, piazza Bricciali e via Mirimao, a monte del medesimo asse. Sono ancora da calendarizzare, invece, gli interventi di asfaltatura dell’intersezione semaforizzata Cassero/Aleardi, anch’essi comunque previsti. Al momento è in fase di rifacimento dei marciapiedi di piazza Briccialdi.

“Si tratta di interventi importanti per il completamento delle piste ciclabili – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Benedetta Salvati - però, per conferire piena efficacia all’idea progettuale e ottenere una riconnessione delle ciclovie esistenti, occorre procedere alla realizzazione di nuovi manti in asfalto che consentiranno una recuperata planarità delle sedi e un elevato comfort di marcia, oltre a un ritrovato decoro in un ambito cittadino posto nelle immediatezze del centro storico. Per i tempi si parte lunedì 12 aprile e, se non piove troppo, si va in continuità per due o tre settimane per completare tutto il manto e poi il cordolo in via del Cassero con la nuova segnaletica. Chiedo ai miei concittadini – conclude l’assessore - di rispettare i divieti per consentire una rapida esecuzione dei lavori e tornare immediatamente alla normale disciplina di circolazione e sosta”.