Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, Usl Umbria 2: guasto il sistema informatico, non si esclude un attacco hacker

  • a
  • a
  • a

E’ andato in tilt il sistema informatico dell’Usl Umbria 2 che, dalla mattina di domenica 11 aprile 2021, è praticamente fuori uso. Ogni tentativo di ripristinarlo è risultato vano ed il disservizio ha avuto come immediata conseguenza di rendere inaccessibili diversi servizi rivolti all’utenza.  A renderlo noto, nella serata della stessa domenica 11 aprile 2021, è stata la stessa azienda sanitaria, con una nota che non specifica i motivi del disservizio anche se, a quanto trapelato, non è escluso che sia stato preso di mira da un possibile attacco da parte di qualche hacker. Al riguardo stanno facendo accertamenti gli stessi tecnici dell’azienda e le autorità competenti.

Nel comunicato, comunque, è spiegato che “il sistema informatico dell’azienda sanitaria Usl Umbria 2 ha subito un importante malfunzionamento che ha reso indisponibili alcuni servizi tra cui quello del laboratorio analisi. La piattaforma del ritiro on line dei referti di laboratorio al momento risulta inaccessibile”.

“Il servizio informatico e telecomunicazione  - prosegue ancora la nota – è al lavoro per tentare di ripristinare la funzionalità del sistema. Scusandoci per gli inevitabili disagi che si creeranno nei prossimi giorni, si invita la cittadinanza a recarsi presso i servizi ospedalieri e distrettuali dell’azienda Usl Umbria 2, per le prestazioni di laboratorio analisi e di radiologia, solo nei casi di urgenza indifferibile definite dal proprio medico curante.  Le prestazioni verranno tempestivamente recuperate una volta ripristinata la piena funzionalità del sistema informatico”.

Nessun problema, invece, per l’organizzazione dei punti di vaccinazione ed anche per l’effettuazione dei test per accertare le eventuali positività al Coronavirus, attività che proseguiranno con le normali modalità senza intoppi e senza ritardi già da lunedì 12 aprile.

“Le sedute vaccinali e le attività di controllo tramite tamponi – chiarisce per l’appunto l’Usl Umbria 2 - verranno comunque garantite. Non appena risolto l’inconveniente tecnico l’azienda darà ampia comunicazione agli utenti”.