Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, ritira i soldi e viene derubato: la polizia trova il ladro, restituiti i 700 euro

  • a
  • a
  • a

Aveva ritirato i soldi in banca, nella mattinata di venerdì 2 aprile, così da poter provvedere ai regali pasquali per i nipoti, quando è stato derubato di fronte ad un supermercato ai piedi della Rupe.

 

 

Protagonista dell'episodio, un ottantenne di Orvieto al quale non era rimasto altro da fare che denunciare il furto al commissariato di pubblica sicurezza di piazza Cahen. Tre ore dopo, quando i poliziotti lo hanno chiamato per avvisarlo di aver trovato il ladro che lo aveva derubato e gli hanno restituito tutti i soldi che gli erano stati sottratti, il pensionato si è commosso. Una reazione motivata dal fatto che quei soldi che aveva ritirato di buon'ora, circa 700 euro, erano destinati ai nipoti e per altri acquisti in vista della Pasqua. 

 


Uscito dal supermercato, l'80enne ha riposto la spesa contenuta nel carrello a bordo della sua auto. Quindi ha riportato il carrello nella zona di deposito lasciando appoggiato il borsello sul portacarrelli per poi fare ritorno verso l'auto. Dopo qualche secondo si è accorto della dimenticanza ed è tornato indietro, constatando con amarezza che il portafogli con dentro contanti e documenti era sparito. Ascoltato il racconto del pensionato, gli agenti si sono subito messi alla ricerca del ladro. Dai filmati delle telecamere che riprendevano il luogo dove era parcheggiata l'auto è stato possibile vedere l’uomo che, nel giro dei pochi secondi di distrazione dell’anziano, ha rubato il borsello incustodito ed è fuggito. Dalle immagini, gli agenti della squadra volante hanno appurato anche i tratti somatici dell'autore del reato e si sono messi sulle sue tracce, allargando sempre di più il raggio delle ricerche. Quando ormai si stavano per perdere le speranze di rintracciarlo, una pattuglia lo ha intercettato nei giardini pubblici di Orvieto Scalo mentre aveva ancora con sé tutta la refurtiva. Alla vista della polizia, quest'ultimo ha tentato di allontanarsi, ma è stato bloccato e portato in commissariato. Si tratta di un cittadino marocchino, da anni regolarmente residente in Italia, che è solito aiutare i clienti del supermercato in questione a riporre i carrelli dopo la spesa in cambio di qualche moneta. Dal momento che erano ormai passate diverse ore dal reato, come previsto dalla legge, è stato denunciato per furto con destrezza alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni. 
Il pensionato, invece, è stato convocato in commissariato e gli sono stati restituiti denaro ed effetti personali che gli erano stati sottratti.