Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni col cuore, Pasqua di solidarietà per le case famiglia e i bambini ricoverati in Pediatria

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Una Pasqua 2021 più serena per chi sta vivendo momenti di difficoltà, nel quadro più generale di un impegno che invece dura tutto l’anno, e che è diventato di fondamentale importanza per tante persone rimaste vittime delle conseguenze nefaste della pandemia.

L’associazione Terni col Cuore, la onlus fortemente voluta dal patron della Ternana, Stefano Bandecchi, presieduta dal vice presidente del club rossoverde, Paolo Tagliavento, sta ultimando in questi giorni la distribuzione di uova pasquali e colombe agli ospiti delle case famiglia di Terni, Narni ed Amelia (con le quali ha già avviato progetti di sostegno di altro genere), oltre che ai ricoverati del reparto di pediatria dell'ospedale Santa Maria di Terni ed ai ragazzi del progetto “Giovani 2.0” dell’Usl Umbria 2.

Oltre, naturalmente, alle circa 160 famiglie che abitualmente la onlus sostiene, attraverso la distribuzione di buoni spesa e di aiuti di varia natura, proprio per far fronte alle difficoltà economiche che si incontrano in questo periodo. L’ultima donazione, in ordine temporale, è stata all’ospedale di Terni mercoledì 30 marzo 2021, quando in rappresentanza della Ternana è stato il responsabile della comunicazione, Lorenzo Modestino, a consegnare prodotti messi a disposizione da Interpan e Sant’Angelo. Ad accogliere il dirigente rossoverde sono stati il dottor Massimo Rizzo, della direzione sanitaria, la dottoressa Federica Celi, direttore della Pediatria, Tin e Neonatologia, la dottoressa Monica Donati, referente responsabile S.i.t.r.o., Nunzia Renifilo, infermiera referente della Pediatria Tin, e Simona Rossignoli, infermiera di Pediatria.

Sabato 2 aprile 2021, intanto, Terni col Cuore presenterà un progetto che sostiene con una donazione di 50 mila euro, rivolto ai bambini autistici. “Le capacità di apprendimento sono molto più alte dagli 0 ai 5 anni - spiega il presidente della onlus, Paolo Tagliavento - così abbiamo finanziato il progetto ‘Oltre il blu’ che consentirà a 16 famiglie, in un primo momento escluse per carenza di disponibilità, di accedere al trattamento e all’Usl Umbria 2 di metterlo a disposizione”.

L’obiettivo di Terni col Cuore è di riuscire ad aiutare in modo sempre più concreto chi è in difficoltà. Magari incrociando anche offerte e domande di lavoro. “Con alcune aziende amiche ci siamo riusciti - conclude Tagliavento - ma non è facile, le richieste sono tantissime. Certo, se andassero in porto i progetti dello stadio e della clinica, sicuramente sarebbe più facile”.