Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, prende a bastonate i passanti e deruba un prete: arrestato

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Armato con due bastoni, ha aggredito i passanti davanti alla chiesa e ha rubato dentro l’auto di un prete, danneggiandola. Per di più ha anche violato i domiciliari. A Perugia l'uomo, un 58enne italiano, è stato arrestato dalla polizia. Arresto convalidato dal giudice che ne ha disposto la custodia in carcere, a Capanne. L’intervento della volante è avvenuto in una struttura religiosa di Montebello. Divieto di dimora in Umbria e foglio di via per tre anni da Perugia invece per una rumena di 28 anni, ladra seriale di cosmetici con segnalazioni in tutta Italia. La donna è stata sorpresa da personale della sicurezza di un negozio di Perugia con 32 confezioni di trucchi da 300 euro nascosti in borsa. La donna organizzava dei tour nei vari supermercati d’Italia per rubare cosmetici.

Sempre a Perugia è stata denunciata una donna che nonostante la conclamata positività al Covid 19 e quindi in stato di isolamento domiciliare, si è recata in un negozio per fare shopping. Nei giorni scorsi gli agenti della polizia di Stato nell’effettuare alcuni controlli sulle persone nelle adiacenze di un centro commerciale hanno riscontrato dalle banche dati delle Asl la positività della cittadina italiana di 43 anni. Lei sostiene che pensava di essere negativa. E’ stata riportata a casa con un’ambulanza e denunciata. Il negozio chiuso e sanificato.

E ancora. Doppio arresto per evasione da parte dei carabinieri. I militari della stazione Fortebraccio, a Perugia hanno ammanettato un 29enne tunisino a Piazza del Bacio: era ai domiciliari per rapina. Durante il controllo ha fornito un passaporto falso. I carabinieri di Ponte San Giovanni, invece, hanno arrestato un 28enne tunisino, anche lui per evasione dai domiciliari (per maltrattamenti in famiglia): ha provato a eludere un controllo in auto fuggendo a tutto gas e dileguandosi. Ma era stato già identificato e fermato nei pressi di casa sua.