Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pasqua in Umbria, il cardinale Bassetti apre i riti della Settimana Santa

  • a
  • a
  • a

La Domenica delle Palme apre la settimana santa Questa volta ai riti si potrà assistere, nelle parrocchie di appartenenza, nel rispetto delle norme sanitarie per il contenimento del contagio. A Perugia centro, nella cattedrale di San Lorenzo, le celebrazioni saranno presiedute dal cardinale Gualtiero Bassetti. Questa mattina, domenica 28 marzo, alle 11, si terrà la commemorazione dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme. I ramoscelli d’ulivo, distribuiti in questa domenica, saranno preparati prima della celebrazione (nel rispetto delle norme igieniche) sui posti nei quali si siederanno i fedeli che non dovranno passarseli di mano in mano.

 

Mercoledì alle 17 sarà officiata la Messa del Crisma, la celebrazione in cui i presbiteri rinnovano le promesse sacerdotali e vengono benedetti gli olii del sacro crisma, dei catecumeni e degli infermi. La tradizionale processione d’ingresso in cattedrale (da piazza IV Novembre) di presbiteri e diaconi quest’anno non si svolgerà. Giovedì Santo, alle 18, si terrà la Coena Domini, venerdì ,alle 17, si terrà la celebrazione della passione del Signore con l’atto di adorazione della Croce mediante il rito del bacio limitato al solo cardinale, mentre non si svolgerà per il secondo anno la Via Crucis serale nel centro storico.

 

Sabato alle 19, si terrà la veglia pasquale nella Notte Santa, con i riti della benedizione del fuoco, dell’accensione del cero pasquale e della benedizione dell’acqua battesimale, anticipata in orario compatibile con il coprifuoco. Domenica di Pasqua, alle 11, si terrà la celebrazione della Risurrezione del Signore.  La Settimana Santa darà il via al progetto della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve, “Adotta una famiglia”. A presentare l’iniziativa è il direttore della Caritas, don Marco Briziarelli: l’obiettivo del progetto - spiega - è quello di aiutare cinquanta famiglie in difficoltà residenti nel territorio diocesano.