Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, operaio muore a 30 anni in un casolare di Todi

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Dramma in Umbria. Un operaio muore a 30 anni nella sua abitazione. Il fatto è accaduto nella notte tra venerdì 26 marzo e sabato 27 in un casolare nella zona di Pantalla, nel territorio comunale di Todi. L'uomo è un bracciante agricolo di nazionalità indiana. A chiarire le cause del decesso dovrà essere l’autopsia che è stata disposta dalla Procura di Spoleto, in considerazione della giovane età della vittima. Ma secondo le prime valutazioni sanitarie, la morte sarebbe avvenuta per un malore. A dare l’allarme al 118 è stato il collega che viveva con il trentenne.

Quando i medici del 118 sono arrivati sul posto hanno solo potuto constatare il decesso dell'uomo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri che hanno effettuato i primi rilievi. Tutto è apparso in regola, così come dignitose le condizioni di vita dei due indiani. Qualche ora più tardi anche un collega del trentenne, che vive nella stessa zona, ha accusato un malore.

E' stato soccorso dagli uomini del 118, trasportato in ospedale e dimesso dopo gli accertamenti. Non sembra che possano esserci collegamenti tra il decesso dell'operaio e il malore accusato dal collega.