Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, ancora uno scippo: quindici in poco più di un mese

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

A Foligno un altro scippo. L'ennesimo. Per la precisione il 15esimo (tra questi uno tentato) in poco più di un mese e il quarto in poco più di 48 ore. Una situazione di grande allarme quella che si sta vivendo in queste ore la città con lo scippatore seriale che nonostante la caccia spietata condotta dagli investigatori, continua ad essere a piede libero ma soprattutto a colpire. L'ultimo episodio è avvenuto nella mattinata di martedì 23 marzo. A finire nel mirino un'anziana donna che si trovava a piedi all'altezza dell'incrocio tra via Trasimeno e via Po

Dopo i casi di sabato e domenica in centro e il tentativo di scippo in via Trasimeno avvenuto lunedì, si è giunti al 15esimo caso fortunatamente senza gravi conseguenze per la vittima designata. È andata molto peggio, infatti, all’anziana donna che domenica mattina intorno alle 11 è stata scippata in via Mazzini. La signora è caduta a terra a seguito dello scippo e si è fratturata il femore. E non è escluso che l'autore di questi colpi possa essere lo stesso della rapina a mano armata nei confronti dell'edicolante di via Mameli. Secondo le testimonianze che sono state raccolte sino ad ora, si tratterebbe di un uomo di alta statura, di corporatura longilinea, vestito quasi sempre di nero e incappucciato.

Ed è molto probabile anche il fatto che si tratti di un uomo giovane. Un soggetto che agisce sempre a piedi oppure in bicicletta e che sempre secondo fonti investigative si muoverebbe soprattutto nelle zone del centro storico dove finora ha particolarmente colpito, anche se ultimamente si sta spostando verso la prima periferia. Intanto in città aumentano i controlli da parte delle forze dell'ordine. Una situazione allarmante su cui è intervenuto pubblicamente anche il Questore di Perugia, Antonio Sbordone, assicurando massima attenzione rispetto a quanto sta accadendo.