Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, 45 clienti di una tabaccheria vincono 243 mila euro con un sistema al Superenalotto

  • a
  • a
  • a

Nuova maxi vincita alla tabaccheria Pontremoli di Sferracavallo. La dea bendata, infatti, ha nuovamente baciato il punto vendita Sisal, situato al civico 34 di via Po facendo la fortuna di 45 clienti che hanno partecipato al sistema cruciverba 8x8 Multistar giocando al SuperEnalotto quote da 16,80 euro che hanno portato a Orvieto 243 mila euro. Si tratta della vincita più alta d'Italia per quanto riguarda il concorso di sabato 20 marzo, nel corso del quale è stato vinto il 4 sei volte con il SuperStar associato.

Nel quartiere ai piedi della Rupe, a fine agosto, il SuperEnalotto aveva fatto registrare un Super 5 da 158.341,78 euro. A febbraio 2018, invece, erano stati vinti 117.546,37 euro con una schedina Quick Pick. E c'è chi festeggia anche a Ficulle. La dea bendata, infatti, ha fatto sosta anche alla tabaccheria e ricevitoria di piazza Cesare Battisti 6. È qui, infatti, che sempre sabato 20 marzo il SuperEnalotto ha fatto la fortuna di un giocatore del posto consentendogli di centrare un cinque del valore di 34.481,53 euro. Secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di un cliente abituale del punto vendita ficullese. Nel frattempo il Jackpot è arrivato a quota 125,5 milioni di euro che saranno messi in palio nel prossimo concorso.

L'ultima sestina vincente è arrivata il 7 luglio scorso, con i 59,4 milioni di euro finiti a Sassari, mentre in Umbria il 6 manca dal settembre del 2011 quando a Gubbio fu conquistato il jackpot del valore di 65 milioni di euro. Occorre poi ricordare che a settembre nella tabaccheria al civico 8 di via Monte Peglia, ad Orvieto Scalo, un fortunato giocatore aveva centrato un cinque al SuperEnalotto del valore di 32.948,91 euro. L'uomo, un cliente abituale della ricevitoria, aveva giocato solo pochi euro. Soltanto due settimane prima, invece, a festeggiare era stato un altro giocatore al punto Sisal di Sferracavallo dove con lo stesso concorso si era aggiudicato 158.341,78 euro. Una striscia positiva che sta continuando anche nel 2021.