Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, via libera alla prenotazione del vaccino anche per i nati del 1941

Esplora:

Fra. Mar.
  • a
  • a
  • a

“Mia moglie fa 80 anni a ottobre. Ma secondo loro quando dovrebbe essere vaccinata, dopo tutti gli altri?”. A chiederlo, con una domanda più che legittima, data la disposizione impartita inizialmente dalla Regione, è più che legittima. All’apertura delle vaccinazioni per gli over 80 infatti, coloro che compiono gli 80 anni nel 2021 si sono visti la strada sbarrata. Umbria Salute aveva quindi spiegato che l’appuntamento per loro sarebbe stato prenotabile al momento del compimento dell’ottantesimo anno di età. Che adesso, con l’accelerata e il cambio di passo chiesto e impresso, appare assurdo. Ebbene proprio ieri, dalla sanità è partito l’input ad aprire le prenotazioni anche per i nati del 1941. Senza attendere il compleanno. Per loro, poco meno di 8 mila, il vaccino sarà Pfizer. Intanto ieri sono state consegnate altre 5.800 dosi circa di Moderna che serviranno per terminare l’immunizzazione degli over 80 non autosufficienti.

 

 

Fino adesso le dosi inoculate - dato della dashboard del Governo italiano - sono state 108.020 ma fronte di 135.435 consegnate, pari al 79, 1 %. Fanno meglio, tra le altre Bolzano con l’89,1%, Valle d’Aosta con l’88,9%, Puglia, Lazio solo per citarne alcune. Peggio fanno Liguria, 70,2%, Lombardia, 76,5% e Veneto con il 77, 4% . Intanto, stando all’aggiornamento di ieri sera, al momento in Umbria ci sono 85.21 prenotati. Tra questi, la categoria che la fa da padrone è certamente quella degli over 60, da intendersi in questo momento come sostanzialmente over 80 dato che per i più giovani non sono state ancora aperte le prenotazioni. Insomma gli over 60 sono 53.714. L’altra categoria più numerosa è quella del personale scolastico: sono 18.170. 

 

 

L’ultimo dato aggiornato a ieri sera parla di 78.601 somministrazioni. Il giorno prima erano state 76.053. La capacità vaccinale dopo lo sprint di inizio mese, in cui si sono fatti anche oltre 4 mila vaccini al giorno, sembra essersi nuovamente abbassata. Sono 25.821 gli over 60 vaccinati, 16.383 coloro che appartengono al mondo scolastico e 21.040 gli operatori sanitari.