Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, droga dello stupro nascosta nell'auto: ternano di 56 anni arrestato dai carabinieri

  • a
  • a
  • a

Era già rimasto coinvolto nella cosiddetta “operazione Picasso”, condotta dai carabinieri con il coordinamento del procuratore Alberto Liguori e del sostituto, Marco Stramaglia, che alla fine del mese di luglio 2020 aveva portato all’esecuzione di quattro misure cautelari, un ternano – Mario Conti – finito nella rete dei controlli antidroga dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile del comando compagnia di Terni.

Il 56enne è stato fermato nella tarda serata di giovedì 18 marzo 2021 in città, a bordo della sua auto una Bmw, dai militari dell’Arma affiancati anche personale di una unità cinofila del Nucleo di Roma Santa Maria di Galeria. All’interno della sua auto, i carabinieri hanno trovato due flaconi di plastica, contenenti complessivamente 140 ml di sostanza liquida, che è risultata poi essere stupefacente del tipo GHB, la cosiddetta droga dello stupro, che erano stati nascosti sotto il vano portaoggetti del tunnel centrale del veicolo.

Conti è stato quindi arrestato e gli è stato contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. E’ stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. La sostanza stupefacente è stata sequestrata.

Nell’ambito della stessa operazione – hanno fatto sapere i carabinieri – gli investigatori dell’Arma hanno perquisito l’abitazione di un uomo, di cittadinanza albanese, classe 1971, anch’egli residente a Terni, che è stato trovato in possesso di 4 grammi di cocaina, oltre a due cartucce da caccia calibro 12 detenute illegalmente. Per questi motivi l’albanese è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni per i reati di detenzione abusiva di armi o munizioni senza denuncia e di produzione, detenzione e traffico di sostanze stupefacenti. Infine un altro uomo italiano, di 35 anni, residente a Roma ma di fatto domiciliato a Terni, è stato trovato in possesso di 2 grammi di sostanza stupefacente di marijuana e per questo è stato segnalato all'autorità prefettizia.